Oiseau


Ancora non è sazio ‘sto vento tribunale
non pago
d’aver scisso le mele dalle madri
le gonne dalle belle signore
i copricapo, dai vecchi usciti a fare due passi.
Mangia il mare
e gli argini li impicca sui pioppi
qui, al cortile, strappa le biciclette dai muri
e le mollette
con tutte le tue braghe e camice
i miei calzini, la sottoveste azzurra
che metti quando t’amo.

Potesse anche levarmi la predica degli anni
avrei maniglie salde alle mani,
verso il cielo
mi getterei con tutto che ho niente addosso
fiero, d’esserti foglia e ombra del fico.
Tu vivresti
come certe canzoni di sempre
mai finite.

Massimo Botturi

Published in: on ottobre 24, 2009 at 21:39  Comments (2)  
Tags: , ,

L’amore ripara

L’amore cementa i muri sbrecciati,
riempie le crepe del tempo
e colma le fenditure dell’odio,
incolla i frammenti di un’esistenza
che incuria e rabbia sparsero al suolo.
L’amore ricompone le tessere del mosaico perduto,
rifonde le schegge e i frantumi di una notte crudele;
l’amore restaura i pezzi della rotta scacchiera,
riedifica la torre caduta
e ripara al bimbo il suo orso di pezza;
l’amore risalda rottami e gioielli,
stagna le perdite del cuore
e calàfata i navigli per nuovi viaggi;
l’amore cauterizza le piaghe e con gocce di vita
innesta linfa al secco arbusto.
L’amore cuce, riunisce i lembi
e rinaccia gli strappi; rammenda l’anima lacera
con i fili d’argento di una preghiera.

Il Cantiere

Published in: on ottobre 24, 2009 at 20:52  Comments (11)  
Tags: , , ,