Concorsi

La nostra cara amica Cristina Bove ci segnala un interessante ed inconsueto concorso di poesia e narrativa il cui tema, molto attuale e dibattuto…. beh, scopritelo voi, non vi voglio togliere la sorpresa! Potete andare direttamente al sito del concorso cliccando qui sotto:

Per la
SEZIONE POESIA
il Concorso gratuito indetto
dal prof. Morgan Palmas
La scadenza del concorso è domenica 6 dicembre 2009 (giorno incluso).
per la visione completa del regolamento cliccate qui

” Sul Romanzo”

Buon lavoro, ce n’è da scrivere!

Published in: on novembre 3, 2009 at 18:44  Comments (2)  
Tags:

A Beatrice

Galassia

Donna, intrecciata da capelli biondi
il mio abbraccio si sfalda e vola
calamitato da tuo infinito
fra interminabili silenzi
t’incontrerò un giorno, sulla via lattea
perla approdata nella galassia
ora lucente, ora soffusa
avvolta lassù, diffusa
anche nelle pareti del mio cuore
tu rosa, tu coraggiosa.

Aurelia Tieghi

Published in: on novembre 3, 2009 at 13:39  Comments (2)  
Tags: , , ,

Peregrinar di donna

Collina

Spargerò gli occhi
alla ricerca di un “te”
su quei rilievi e valli
mai esplorati,
troppo distanti le curve
i pendii montuosi
per riposare sguardi
languidi come sogni
all’alba dimenticati.
Sarò lo sbuffo netto
che mi porterà via
dall’afoso meridione
della mia tristezza,
da qui
o dalle ciglia lunghe
arcuate che amerai
accattivanti
di lento suadere.
Non le tue mani
a decidere
se correre e scaldarsi
sul mio incarnato,
viverne il contatto
come d’organo
si vivono i tasti,
non le nostre mani
disporranno di noi
né la paura di sbagliare,
di meno, l’inutile orgoglio
che a turno riduce al silenzio.
Ma un pensiero dentro
ventoso,
il bisogno d’un drappo
a proteggermi,
tempestosa, raminga
brama di compiermi.

Daniela Procida

In ricordo della cara Daniela

Published in: on novembre 3, 2009 at 09:01  Comments (3)  
Tags: , ,

5 ottobre 1983

Cielo

Ragazzo mio
Quanto tempo  è passato
da che  sei partito
avevi vent’anni
dicesti vado ci vediamo domani
ma non vidi  più
la luce del tuo sguardo
che ironico e allegro
mi faceva sorridere
pensai mi scriverà
mi dirà dove si trova
se mi dici dove sei
vedo di raggiungerti
ma  forse non vuoi
perché la mamma non vuole
come nonna affettuosa
ha cura  del frutto che ancora qua vive
avrei molte cose da raccontare
ma tu già le sai
e certamente un regalo
me lo hai  mandato
è bello e mi da gioie incredibili
grazie Marco
ti scriverò ancora
papà

Marcello

Marcello Plavier

Published in: on novembre 3, 2009 at 08:52  Comments (12)  
Tags: , , , , , , ,

Tra la terra e il cielo

Cimitero

Ieri era il due novembre, e c’erano tante cose a ricordarcelo: la pioggia, il freddo, i negozi dei fiorai affollati di gente. Ma anche l’assenza di una cara amica che poco tempo fa era con noi, e quella di una grande artista che ci ha lasciato. Ci sono tanti vuoti nelle nostre vite, molti li riempiono semplicemente non pensando, o pensando ad altro. Alcuni li riempiono con la preghiera e la speranza, affidando il ricordo alla pietas di gesti rituali semplici ma significativi. Noi lo facciamo con la poesia, che è il linguaggio dell’emozione e della comunicazione, quello proprio dell’anima, il più diretto tra la terra ed il cielo.

Published in: on novembre 3, 2009 at 08:51  Comments (2)  
Tags: , , ,