Malgrado tutto



Sono qui con te amore senza pace
Ho percorso il viale del tuo dolore.
Sono qui con le mie frasi spezzate
come rami caduti,parti di una storia
mai finita malgrado tutto.
Sono qui con il mio amore sospeso
nel tuo universo che tace di attesa
e aspetta il suono di una nuova voce
che alle stelle del tuo cielo ridia luce
Sarò l’angelo che prende il tuo pianto
quando su di te cadrà impietosa sera
per farne dolce e armoniosa preghiera.
Voleremo via da questa realtà subìta
che sa di vita residua,di ultimi fuochi,
di lampi d’amore fin’ora inseguiti
Voleremo via… malgrado tutto.
Malgrado quei destini che ci divisero
in due fiumi che allo stesso mare vanno.
Amerò i tuoi vuoti oscuri di tormento,
li illuminerò d’amore e abbracci,
in te scaverò a mani nude la montagna
nella quale hai sepolto la tua anima.
vincerò le tue paure e le malinconie
con questo mio amore pieno di errori
che malgrado tutto commetterò.
Dovrò essere il tuo pensiero costante,
essere il tuo sogno nelle notti serene
oppure una presenza in notti bianche,
malgrado tutto esserti accanto…
malgrado questa vita reale e da noi
malgrado tutto.. così distante

Claudio Pompi

Published in: on novembre 11, 2009 at 08:21  Comments (6)  
Tags: , , , , ,

Elegia del tempo a Mary

  

Aswan

 

Noi non saremo più quei due

che si abbracciano soli nelle ultime

file di sedie al cinema, che ridono

che si cercano nel buio arcuato dei giardini

sotto le euforbie e gli alberi del pepe

che stanno ore a parlare sulle panchine

azzurre, si carezzano aspettando l’autobus

sotto le colonne delle pensiline.

Non più vasti aquiloni  o pescherecci

isolani ci guarderanno al largo i baci.

Questo passato, come è facile

per noi dire ieri, Mary!

Niente ritornerà, nè le passeggiate

per il corso Roosvelt, nè il vestitino

celeste che le tue gambe magrissime

tagliavano quasi, nè il mio sguardo

geloso, ossessionato. Niente. C’era

un tempio promesso, e non l’abbiamo

cercato. Dove andremo ora?

Non si devono sognare eterni gli amanti.

Eterno è quando il tempo finisce,

quando saremo sconosciuti, lontano.

Ma abbiamo camminato tanto mano per mano!

Non potremo continuare un po’ ancora

per vedere, restando insieme, l’essenza dell’aurora

su una strada che una sabbia di luce spazza 

come quella deserta a Sud di Aswan?

Te la ricordi?

GIUSEPPE CONTE

Published in: on novembre 11, 2009 at 08:20  Comments (3)  
Tags: , , ,

Mistral

Campiture turchine in soliloqui
nel viavai di una piazza
era mercato aperto quel vocìo
ed amavo il silenzio
veniva sottocosta a frantumare
i miei respiri e il tocco
delle mie frasi malva
– parlavo in occitano –
a chi taceva.
Le tende profilavano i suoi gesti
e mi sottrassi
a capo chino mi rivolsi al niente
ché niente era successo
nella mia tana
tra il pavimento e il mare

Cristina Bove
Published in: on novembre 11, 2009 at 08:19  Comments (4)  
Tags: , , , ,

Le ore sante

Melo

 Hai l’eloquenza degli alberi di mele,
quando venivano i canti dalla piana
dei contadini a passo di bue.
Le verdi mele,
acerbe e piccoline,
più vanto che proibito a dir vero;
il riso in bocca
di canottiere mezze smangiate
il niente danno
dell’erba e la sua specie d’amore sui ginocchi.

Così è questo sentirti la mano
ora ch’è ferma
e pare aver smarrito le chiavi in acqua scura.
Così è del polso il vento leggero che lo scuote,
il tendine viepiù rilassato
l’osso incline
fotografato al muso di un cane
o a un mio passaggio.
Memoria della vita passata,
del ragazzo,
che t’ha insegnato orgoglio di petto
il nudo estremo
la trasparenza fino nel grembo
le ore sante.

Massimo Botturi

Published in: on novembre 11, 2009 at 08:19  Comments (6)  
Tags: , , , ,

Se tu fossi qui

Se tu fossi qui . . .
 atterrando in guizzi di allegria
mi potrei sbracciare in cerchio
e circondarti a quattro mani.
 
Per non cadere, a lacrime di pioggia
discenderei di sole a raggio
per poi, rialzarmi a giravolte.
 
Di ottobre ricordo . . .
 
ancora il tuo sguardo
a cercarmi
 
e il mio dalla finestra
fuori  a giocare
 
“al dove sei ? ”
 
che le foglie in giardino
cominciano a cascare

Pierluigi Ciolini

Published in: on novembre 11, 2009 at 08:17  Comments (6)  
Tags: , , , ,