Volta-là

la rosa di giugno

volta pagina

temporale di provincia

in questa estate matta

ringhia di notte

come un randagio

e il giorno a cuccia per un po’


ti sollazza l’afa

ti cava il fiato e la camicia

e poi ritorna a sudarti addosso

con quel bagnato che sa di finto


t’avverte già di primo mattino

che tuonerà a dirotto

e che la pioggia

è solo dettaglio sconsolato.


Beatrice Zanini

Published in: on novembre 15, 2009 at 08:39  Comments (2)  
Tags: , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2009/11/15/volta-la/trackback/

RSS feed for comments on this post.

2 commentiLascia un commento

  1. Ma come si fa a non sentirne il vuoto…
    Tinti

  2. Ha ragione Tinti,si sente la Sua mancanza nonostante la presenza dei suoi versi…
    maria


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: