Cerco la parola perfetta

la parola che traduca l’essenza
del mio essere qui.

So già che non la troverò
in questo spazio di luce,
ma il cercarla
è qualcosa che spinge l’esistere
ogni giorno più in là.

Viviana Santandrea

Published in: on febbraio 18, 2010 at 07:27  Comments (17)  
Tags: , , , , ,

E non vorrei più avere tracce di te

Quando la sera sprofonda in tregua
e poi dilata nel rimpianto
ho il cuore in saldo
che vende coraggio che non ho

e certe parole che diventano silenzi

come se avessi cancellato tutto ciò
che mi separa dalla magia
di un strada
di una notte
che quando diventa troppo buio
ha solo i ginocchi un po’ sbucciati

ma tu raccontami una fiaba
che forse chiudo gli occhi
per sognare ancora

Pierluigi Ciolini

Published in: on febbraio 18, 2010 at 07:23  Comments (7)  
Tags: , , , , , , , , , , , , , ,

Baratto

 
Di blu si veste l’anima propensa
ad un vagar nel nuovo mondo nuovo
per catturar d’antico taglio gli occhi
di quel sentir la vita come voglio.
 
Il verde cede del mio campo asciutto
su cui di amore ho sparso i semi
per coltivare le verità del cuore
e staccar fiori poi da regalare.

Aurelio Zucchi

Published in: on febbraio 18, 2010 at 07:17  Comments (8)  
Tags: , , , , , , , ,

Non devi domandarmi


Poesia “indeformabile”

Non devi domandarmi
come si fa, piccola
a mettersi a testa in giù
senza le mani
e aggrapparsi su per i muri
per ascoltare da vicino i fiori
frequentare delle piste ciclabili
con poesie indeformabili
e poi venirti incontro
ancora intera
e con te a spalle
attraversare ogni brughiera.

Tinti Baldini

Published in: on febbraio 18, 2010 at 07:15  Comments (13)  
Tags: , , , , , , ,

Il poeta

“Il poeta prende le cose migliori della sua vita e le mette nel suo lavoro. Così il suo lavoro è bellissimo, ed è brutta la sua vita.”

LEV NIKOLAEVIČ TOLSTOJ

Published in: on febbraio 18, 2010 at 07:13  Comments (4)  
Tags: , , ,

Sympathy

There should be no despair for you
While nightly stars are burning;
While evening pours its silent dew,
And sunshine gilds the morning.
There should be no despair–though tears
May flow down like a river:
Are not the best beloved of years
Around your heart for ever?
They weep, you weep, it must be so;
Winds sigh as you are sighing,
And winter sheds its grief in snow
Where Autumn`s leaves are lying:
Yet, these revive, and from their fate
Your fate cannot be parted:
Then, journey on, if not elate,
Still, never broken-hearted!

§

Non dovresti conoscere la disperazione
se le stelle scintillano ogni notte;
se la rugiada scende silenziosa a sera
e il sole indora il mattino.

Non dovresti conoscere la disperazione, seppure
le lacrime scorrano a fiumi:
non sono gli anni più amati
per sempre presso il tuo cuore?

Piangono, tu piangi, così deve essere;
il vento sospira dei tuoi sospiri,
e dall’inverno cadono lacrime di neve
là dove giacciono le foglie d’autunno;

pure, presto rinascono, e il tuo destino
dal loro non può separarsi:
continua il tuo viaggio, se non con gioia,
pure, mai con disperazione!

EMILY JANE BRONTË