Il poeta

“Il poeta prende le cose migliori della sua vita e le mette nel suo lavoro. Così il suo lavoro è bellissimo, ed è brutta la sua vita.”

LEV NIKOLAEVIČ TOLSTOJ

Published in: on febbraio 18, 2010 at 07:13  Comments (4)  
Tags: , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2010/02/18/il-poeta/trackback/

RSS feed for comments on this post.

4 commentiLascia un commento

  1. la poesia è lavoro dell’anima,la vita procede come vuole nel bene e nel male.
    maria

  2. Chissà come sarò a ottant’anni ,se mai ci arriverò:magari consumando sui fogli parole del cuore rischio di inaridirimi e divenare odiosa?Spero proprio di no perchè ,come scrive la mia saggia amica Maria,le cose vanno poi per il verso che vogliono.
    Tinti

  3. Illuminante e molto profondo questo pensiero del grande Tolstoj, mi viene da aggiungere che sono proprio quelle cose “migliori” che aggiungiamo che ci danno forza e nuovi intenti per continuare a vivere e a cercare di rendere….migliore la nostra vita, e non è detto che sempre ci riusciamo, molto dipende dalla mano che ci porge il….destino.
    Roberta

  4. Scusate per l’immagine strana, io avrei giurato di aver messo Tolstoi, e invece… ora va decisamente meglio…! Questo purtroppo succede quando non si può accedere al proprio blog fino alle sei di sera e non si può controllare come sono venuti gli articoli…chiedo venia!
    Massimo


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: