Sera di Pasqua

Alla televisione
Cristo in croce cantava come un tenore
colto da un’improvvisa
colica pop.

Era stato tentato poco prima
dal diavolo vestito da donna nuda.

Questa è la religione del ventesimo secolo.

Probabilmente la notte di San Bartolomeo
o la coda troncata di una lucertola
hanno lo stesso peso nell’Economia
dello Spirito
fondata sul principio dell’Indifferenza.

Ma forse bisogna dire che non è vero
bisogna dire che è vera la falsità,
poi si vedrà che cosa accade. Intanto
chiudiamo il video. Al resto
provvederà chi può (se questo chi
ha qualche senso).

Noi non lo sapremo.

EUGENIO MONTALE

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2010/04/02/sera-di-pasqua/trackback/

RSS feed for comments on this post.

4 commentiLascia un commento

  1. Mi pare talmente attulae questa di Montale che pare scritta oggi dopo una scorsa al grande fratello..Tinti

  2. auguri cari a tuti voi di felice pasqua
    grazie a massimo e a tutti i poeti per le vostre parole e l’ospitalità che mi date in questo cantiere
    un caro abbraccio
    cricri

  3. Auguri a te,barchetta,per esserci..tinti

  4. bella ed attuale ,auguri a tutti e grazie sempre.
    maria attanasio


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: