C’è modo e modo


d’entrare nella vita
d’altri
anche in amore
c’è modo e modo di
sentirne respiro
senza rapirlo
ma goderne di soffio
c’è modo e modo
d’ essere presenza
e pensiero costante
nell’altrui mente…
anche in amore
C’è modo e modo
di toccarsi le spalle
quando fa giorno
senza sentire peso
e perdersi in schiarite
solo di gesti
e non ruminare rinunce.
C’è modo e modo
di raccogliere cocci
per farne uno specchio
insieme
senza rovistarne le punte
per ferire…
in ogni frammento parti di noi
che paiono ritagli di vita
senza più l’armonia
di un insieme, di unico respiro
unica musica che ora tace
e ci troviamo lontani
spinti dalla paura di un non ritrovarsi
uno nei pensieri dell’altra.
Tu forse
anche tu lo sai
laddove i sogni
rimangono nostri
ci si può ritrovare
per stabilire
confine
all’anima.
C’è solo un modo
quello di guardare
insieme la notte alta
e darsi la mano
chè il cuore
non si spauri.

Tinti e Claudio

Nulla di nuovo

“Non ho nulla di nuovo da insegnare al mondo.

La verità e la non violenza sono antiche come le montagne.”

MOHANDAS KARAMCHAND GANDHI

Published in: on aprile 4, 2010 at 07:44  Comments (2)  
Tags: , , , ,

Non è tempo

Non siamo canti di Omero
né battaglie,
di un solo sterpo non copro le nudità
e Nausicaa, qui non è apparsa
né tu l’hai mai veduta.
Perché sul cuore ho il peso degli anni
e le vedute, di te infelice
a un sasso che è inciso
e che sorride, come se niente avesse il dolore
in sé scalfito.
E ancora più crudele è la sera che non viene
a prenderti sui fianchi
a spaccarti voce e vene.
Così che la bellezza s’avventa come croce
sull’innocenza tutta pagana
che ti luce.

Massimo Botturi

Published in: on aprile 4, 2010 at 07:42  Comments (4)  
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,

Chissà

Chissà magari un giorno
tra le rovine di me stessa
reperirò l’oggetto alla mia assenza
dei giorni morti invano, prima che me ne accorgessi.
Filtrerò profumi di gardenie e di hamamelis
per la mia nuova casa,
solleverò con forza i cardini agli infissi
aria e luce ovunque a divulgare
e nelle zone d’ombra in uno specchio imprigionare
libera l’effigie a rifiorire.

Beatrice Zanini

Published in: on aprile 4, 2010 at 07:41  Comments (2)  
Tags: , , , , , , , , , , , , , ,

Mia speranza

E ritornino i canti

o mia città:

ai fanciulli sarà ancora dato

di annunciare la gioia.

DAVID MARIA TUROLDO

Published in: on aprile 4, 2010 at 07:31  Comments (1)  
Tags: , , ,

CANTIERE POESIA

Coro totale

Assioma di poeti

Nel mezzo del cammin

Tenendoci per mano

Interagiamo

Esprimendo pensieri

Raccogliendo commenti

Evidenziamo emozioni

Presenti ogni giorno

Ondeggiando nel verso

Enunciamo al lettore

Sensazioni ed emozioni

In un volo pindarico

Atterrando nell’amore

Marcello Plavier

Ingegnosamente costruiamo un rifugio per il sentimento

Ralenty


Di sentieri d’estate
d’inaspettate primavere
d’infinite stagioni la sua assenza
cammina e sembra immobile
in questa vita fitta di scansioni
ciascuna con le sue malinconie.
Secoli di preghiera
percorsi a gradinate
– a quella Porta ci si arriva soli –
giungeva
da dimensioni sconosciute
amata voce
e ostacolava il tempo
– che rallentasse per non farle male –

Cristina Bove