Confidenza

M’attende nello specchio

come in un vecchio racconto di prevenuta pazzia,

raramente mi guarda

pure so bene il disprezzo che alterna alla paura,

stiamo insieme ab initio

ci staremo di certo fino all’estrema chiusura

quando ripartiremo

per quel niente che a noi come a tutti spetta.

Ogni tanto lo scordo

e andando si fa lieve e contento il tragitto,

ma presto l’ignorato

torna a contare i passi, a mozzare i respiri;

l’ho visto, si ammanniva

di assai dubbie speranze, di premi da poco,

quando era sufficiente

amministrarsi le ansie e le voglie mai zitte.

La volta che ho provato

a lasciare la stanza del suo triste segreto

ha socchiuso la porta

e m’ha mostrato, un attimo, sabbia soltanto e

cenere.

ELIO PECORA

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2010/06/02/confidenza/trackback/

RSS feed for comments on this post.

One CommentLascia un commento

  1. Trovo questa ,tra le poesie di Pecora ,quella che esprime meglio e con versi puliti e efficaci il dualalismo dentro che spesso quasi entra in conflitto ,a volte invece è amico ,altre non comunica.
    Tinti


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: