Delirando

Mentre cercavo di obliare nel sonno
riposando le mie membra
affaticate, languivano in me
spiriti vitali oppressi
da torpore naturale.

improvviso Cupido m’appare
armato di faretra ma privo
dei suoi ornamenti
triste in volto come non lo vidi mai.

domandai perchè
fosse così dimesso
con ali gualcite
e disordinato  d’aspetto

Ei così rispose ” il mio canto
s’è spento in amarezza
e la cetra mutò in pianto
il suo impeto d’amore.

Il mio vigore è spento
ed ogni forza scomparsa
il mio arco non si tende
ed io naufrago fra infiniti dilemmi”

e continuò: ” amico caro coltiva
ancora le tue arti nascoste,
insegna ad amare con grazia e cortesia
i misteri di Venere non propagarli
a chicchessia”

Ti prego mia Signora
soccorrimi abbi pietà di me
l’amore eccita e lusinga
il mio essere vitale,

Conosco la causa del mio male,
mi sento morire  ed allora
richiamo alla mente le tue delizie
ah quale meraviglioso tormento
trovarmi così esposto al mio delirio.

Marcello Plavier

Il ritmo nel tempo

Il tempo incalza e ignora
Il mio ritmo rallentato, eppure io lo sento.
Flebile e indeciso, ha voce di bambino
impaurito
e vorrebbe dar vita a un desiderio ..
Scalcia dentro nei miei timpani
s’affaccia e poi rientra
nel suo labirinto …

Beatrice Zanini

Published in: on luglio 15, 2010 at 07:13  Comments (3)  
Tags: , , , , , ,

Il tempo

“Non sprecate il tempo, perchè è la materia di cui è fatta la vita”

BENJAMIN FRANKLIN

Published in: on luglio 15, 2010 at 07:09  Comments (2)  
Tags: , , ,

Gabbiani

Non so dove i gabbiani abbiano il nido,
ove trovino pace.
Io son come loro
in perpetuo volo.
La vita la sfioro
com’essi l’acqua ad acciuffare il cibo.
E come forse anch’essi amo la quiete,
la gran quiete marina,
ma il mio destino è vivere
balenando in burrasca.

VINCENZO CARDARELLI

Published in: on luglio 15, 2010 at 07:07  Comments (3)  
Tags: , , , , , , , , ,

Piume

Voi piume leggere
che sbuffate attorno
mi fate il solletico
alle nari
sberleffi alle manie
seta alla lacrime
latte
alla sete di giustizia
zucchero filato
all’amaro in bocca
nenia di bimbo
ai soprusi
canto di lotta
alle morti innocenti
abbraccio colmo
per muri e catene
voi
miei morti
so che non vorreste
tornare
a guardare
scempio di mondo.

Continuate
a volare e darmi
aria
chè mi sento soffocare
e non è asma.

Tinti Baldini

Gli occhi non invecchiano

Vagare con il pensiero
ad afferrare l’aria che fugge
il sole prima che tramonti
le tendine prima che si chiudano
la vita prima che si spenga

Ripercorrere a ritroso
i tempi e i luoghi
guardare avanti raccogliendo parole
sfuggite alla mente.

Il sentimento prevale
a far brillare gli occhi
che non invecchiano
nel guardare quelli dell’amato.

Maristella Angeli

Published in: on luglio 15, 2010 at 06:59  Comments (6)  
Tags: , , , , , , , , , ,