La filosofia

“La filosofia è un tentativo straordinariamente ingegnoso di pensare erroneamente”

BERTRAND RUSSELL

Published in: on luglio 19, 2010 at 07:32  Comments (2)  
Tags: , , ,

Un giorno come un altro

Calma la sera
ti guardo assorta
fissare all’infinito
e ti rivedo bambina
In un lampo
la tua vita e la mia
unite da sempre
il cordone mai reciso.

Nel tuo profilo netto
rivedo tuo padre
e la solita domanda mi assale
Ora sei donna
cresciuta nelle battaglie
vincite e sconfitte
hanno fatto di te un gioiello

Lacrime – risa
Tormenti e gioie
Amori – fallimenti
-una vita –

Lui non l’ha vissuta

Ha lasciato dietro la porta
la polvere delle tue scarpe
i giorni, le ore
un tesoro.
Lui ha scelto altro per sé.

Lo sciagurato non sa
cosa si è perso!
Non esiste al mondo legame
non c’è ricchezza alcuna
che ti possa appagare più
della vita di tua figlia.

Anna Maria Guerrieri

Canto di rivoluzione

REVOLUTIONARY SONG

dawn brings with it the sorrow of light
of one who does not want to be seen

a voice that must be hidden
in a place
that is does not belong

is it a river or a breeze
or the running water that grieves
onto itself

that make one wish to be free
the forbidden song of the cricket
lies among the roses

and wind floats by whispering of Che Guevara
and Crazy Horse

on a morning of frost
in the soreness of waking
the cry of humanity goes out of itself

as impossible to stop
as the weeping of water
as the weeping of a child

§

l’alba porta con sé il dolore della luce

di qualcuno che non vuole essere visto

una voce che deve essere nascosta

in un luogo

che non le appartiene

è un fiume o una brezza

o l’acqua che scorre e piange

di sé

che ti fa desiderare di essere libero ?

il canto proibito di un grillo

giace tra le rose

un vento aleggia intorno sussurrando di Che Guevara

e di Cavallo Pazzo

in un mattino di gelo

nel dolore del risveglio

il grido dell’umanità esce da sé

impossibile da fermare

come il gocciolio dell’acqua

come il pianto di un bambino

LANCE HENSON (poeta Cheyenne)

Sarò vento…

sarò vento
foglia ti raccoglierò

pezzo di specchio
senza guai ti rifletterò

amore disarmato
di fuoco ti armerò

tutta la vita
sarà senza tempo

tutta la notte
senza sonno

sarò tempesta
tu nave tra i flutti ma io ti salverò

sarò martire
le tue ferite curerò

sarò montagna
e ti verrò a cercare se mai ti perderai

sarò felice
se con me riderai

sarò vento
foglia ti raccoglierò.

Maria Attanasio

Published in: on luglio 19, 2010 at 07:11  Comments (5)  
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,

Visito le stanze


Visito le stanze dell’ordinario dolore
attraverso i tuoi occhi,
non sei da solo
le mie mani ventagli di luce trasparente
ti aprono confini inesplorati.

Roberta Bagnoli

Published in: on luglio 19, 2010 at 07:10  Comments (12)  
Tags: , , , , , ,

Scegliere

Continuare ad accusarti
è come accusare
il sasso
che la mia mano
mi scaglia addosso;
colpevole fu il corpo
che ti scelse
ma ancor di più
la mente
che avvallò
e mentre cerco
di riordinare i frantumi
sono certo
che tra i pezzi
mancherà il coraggio
perché non era neanche prima
nell’intero.

Gian Luca Sechi

Published in: on luglio 19, 2010 at 06:59  Comments (3)  
Tags: , , , , , , ,