La carne degli angeli

Un punto è l’embrione
un secolo di vita
che ascolta l’universo
la memoria del mondo
fin dalla creazione.
L’uomo che nascerà
è un’eco del Signore
e sente palpitare in sé
tutte le stelle.

ALDA MERINI

Published in: on settembre 16, 2010 at 07:42  Comments (4)  
Tags: , , , , , , , , , , , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2010/09/16/la-carne-degli-angeli/trackback/

RSS feed for comments on this post.

4 commentiLascia un commento

  1. E’ talmente alto il suo pensiero oltre che affascina e commuove.Grazie Alda,sempre.Tinti

  2. C’è la storia dell’uomo in quell’embrione!
    Quanto vola alto il suo canto.
    Lorenzo P.

  3. Leggere Alda è volare in alto…a sentire quel tocco d’angelo placare il cuore. Quanto la sento viva! Grazie per il magico dono.
    Roberta

  4. mi piace sottolineare questi versi:
    “L’uomo che nascerà é un’eco del Signore”
    Giuseppe


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: