Quando non scrivo


Anelerei giusto il tempo
di liberarmi dagli sguardi
e l’ansia di sonetti smemorati
a cui contendere la bruma
E invece rimango esanime
come le foglie in questo autunno
lasciate sole ad aspettare
il respiro profondo
di frasi rubate
a Poeti senza sosta

Pierluigi Ciolini

Published in: on ottobre 4, 2010 at 07:07  Comments (4)  
Tags: , , , , , , , , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2010/10/04/quando-non-scrivo/trackback/

RSS feed for comments on this post.

4 commentiLascia un commento

  1. Trovo la chiusa straordinaria.
    Lorenzo P.

  2. Bella, la tua poesia, Pierluigi. Anch’io mi sento un po’ così quando non scrivo… ciao amico
    aurelia

  3. “il respiro profondo
    di frasi rubate
    a Poeti senza sosta”

    Bellissima immagine che colpisce per la trasparenza e la sensibilità. Grazie carissimo, leggerti è pura emozione. Un abbraccio di cuore.
    Roberta

  4. Ora che non scrivo e non trovo spinte a farlo ,mi sento foglia che aspetta acqua ,parola che aspetta poeta,cerino che aspetta fuoco…grazie figlio ,sei dolce .Tinti


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: