Più delle more dei grovigliosi rovi

Oggi ti trovo, mora,
nel bosco dei miei sogni, e sei
più mora delle more –
esuberanti morbidezze gravide
di liquorosi inchiostri –
e per mano – sensoriale scambio
d’ancor più generosi effluvi –
ti prendo e con te cado
ebbro su foglie e ciclamini,
che più dolce e liquorosa sei delle more
dei grovigliosi rovi.

Armando Bettozzi

(a Lisa)

Published in: on ottobre 12, 2010 at 07:15  Comments (6)  
Tags: , , , , , , , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2010/10/12/piu-delle-more-dei-grovigliosi-rovi/trackback/

RSS feed for comments on this post.

6 commentiLascia un commento

  1. Non so dirti quanto mi piace, Armando, di una sensualità fresca, genuina, dolce di more appena colte
    Kinita

  2. Bellissima. Graziella

  3. Concordo con Kinita caro Armando, è una poesia dolce ed invitante. Un caro saluto.
    Roberta

  4. si bella, rosy

  5. Quanto mi assorbe di sapori e profumi questa tua, Armando ,deliziosa e… Lisa è fortunatissima!Tinti

  6. Una dolce, delicata canzone d’amore.
    E’ perfettamente riuscita, in assonanza, il gioco
    di parole. Complimenti.

    Cari saluti,
    Paolo.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: