Un fiore bello

Stando seduto
a questo punto di presente
galleggia impigliato tra spine
un fiore bello,
di quei fiori che nascono inattesi
nei posti impensati
tra rovine
e germogli avvizziti dal gelo
della indifferenza
di questa grande madre
senza cuore
e l’ingordigia
dei suoi figli bramosi.
Il verso non insiste
nelle pieghe del calice
incantato giglio
che offre nettare ed ambrosia…
senza ricorsi a fantasie di note
tra le pareti della stanza inferma
sotto l’uscio del tempo
arrampicato alla scarpata impervia
tende alla vetta,
illumina
con la piccola face che dispone
e un grande cuore
i campi senza luce.

Giuseppe Stracuzzi

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2010/11/04/un-fiore-bello/trackback/

RSS feed for comments on this post.

5 commentiLascia un commento

  1. E’ proprio quel fiore bello ,nato dal nulla che dà un senso .Bellissima,caro,morbida e sensuale quasi.Tinti

    • Grazie cara Tinti del dolce commento
      Giuseppe

  2. “Il verso non insiste
    nelle pieghe del calice
    incantato giglio
    che offre nettare ed ambrosia…”

    Bella poesia che sorprende per delicatezza d’immagini e carezzaa il cuore con dolci emozioni. Complimenti di cuore caro Giuseppe, un abbraccio.
    Roberta

  3. Una poesia che fa riflesse. Occorre leggerla e rileggiarla, soffermandosi sulle profonde immagini poetiche.
    Un caro saluto
    Maristella

  4. grazie Maristella e Roberta le vostre parole mi danno molta gioia. un abbraccio Giuseppe


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: