Sono stanca


Sono stanca
di sollevare l’anima
sopra
pietraie indifferenti.
Tutti parlano la stessa lingua,
tutti hanno la fionda.
Aspetterò la notte
e a cavalcioni della Luna
suonerò un ‘organetto.

Graziella Cappelli

Published in: on novembre 15, 2010 at 07:24  Comments (14)  
Tags: , , , , , ,

Argomenti

“Uno scrittore non sceglie i suoi argomenti, sono questi ultimi a sceglierlo”

MARIO VARGAS LLOSA

Published in: on novembre 15, 2010 at 07:15  Comments (5)  
Tags: , ,

Le cose migliori

Best Things dwell out of Sight
The Pearl – the Just – Our Thought –

Most shun the Public Air
Legitimate, and Rare –

The Capsule of the Wind
The Capsule of the Mind

Exhibit here, as doth a Burr –
Germ’s Germ be where?

§

Le Cose migliori dimorano fuori Vista
La Perla – il Giusto – il Nostro Pensiero –

Le più rifuggono gli Spazi Pubblici
Legittime, e Rare –

La Capsula del Vento
La Capsula della Mente

Si esibiscono qui, come Ricci di castagna –
Il Germe del Germe dov’è?

EMILY DICKINSON

In “Sensual”

L’erotismo ha come guanciale
la semplice consistenza
d’una morbidezza ondulata

s’infrange in dune sabbiose
e si placa in fertile terreno
di melodiose e timide ciglia
che al solo tocco rimbalza nel petto
come ansia crescente di sconosciuta
emozione

L’erotismo
lanciandosi nel vuoto
mi possiede
nelle voglie assuefatte
di limpide cascate

nascono boccioli appagati
nel venirsi sfiorati
sulle fessure di labbra
quando mani modellano
il mio abbandono
dentro abissi dei miei occhi chiusi
al solo desiderio di te.

Glò

Alone immaginario


Voglio respirar l’odore della  terra,
e inebriarmi del profumo della tua  pelle.
Stare distesi su d’un manto erboso,
sotto il tronco d’ un ulivo frondoso,
e ammirare…
l’azzurro del cielo dalla campagna,
riflesso nel mare;
ed i  raggi che attraversano i rami,
e baciano il viso coi neri capelli;
i verdi filari d’agrumi, che scendono a valle,
in sinuosa armonia,
e ascoltare…
il dolce frinire delle cicale.
Imprimere codesto corollario…
sublimato  da un alone immaginario

Ciro Germano

Il giorno

Una camicia da notte
indossa il giorno
in testa il sole
alle braccia stelle dipinte
come anelli polvere di cometa
al collo corolle di fiori
la cinta verde dei prati.

Una borsa ribolle di pensieri
spesa piena di idee
che escono volando.

Ai piedi calzari di nuvola
un cuscino di sogni
con piume d’oca
candidi e puri
come sempre.

Maristella Angeli