L’Angelo della Morte

La cinica beffa al dolore
propala coi pianti ed i prieghi
uguaglianza per tutti gli umani,
dal chiuso silenzio dei chiostri
di templi, pagode, di stupa:
il Libero Arbitrio.

Amore, pietà, sacrificio,
nell’ombra furtiva dei templi
le nude pareti coperte
di oro e d’ argento
e gli idoli muti di bronzo,
le croci di pietra e di legno,
le immobili statue forgiate
a imagine d’uomo.

E ogni giorno col polso
vibrante d’ignoto tremore
a ipocrita mano protesa
di questa genìa parassita
di tutte le fedi
riversano l’obolo ingenuo
di loro viltà.

Ma piazze tonanti… Martellano i passi
nel freddo chiaror cristallino
indomito sguardo protendi.

Qualcuno al Coraggio e al Valore
di Uomini Buoni (qualcuno c’è ancora)
Tu lasci. Agli uomini buoni – gli Eroi –
supplenti stavolta a mancanza
del nostro potere di libera scelta…


Ma Tu devi operare!

Occhio immobiIe, vitreo,
nell’urlo che incalza fremente,
e tuona in delirio agghiacciante,
vittorioso tu passi Credente:
negli occhi la vivida Luce
nel mento serrato nei muscoli tesi
l’Immensa Potenza tu porti
Morte, Innocenti all’ eterno Splendore
d’ umanità che più non cammina.

La mèta, la mèta è vicina
travolto, domato, tagliato
dall’impeto è il filo di seta
sottile che vita sorregge
d’ogniuomo: straziato.

Ma ridi anelante, febbrile,
del riso, amante del bene
chiaro e forte, la terra scossa
– che vibra nell’aria-
distruzione e rovina
percossa dai démoni è rotta:
non abbocchi a bestemmieresie
di alcuni scampati, li perdóni,
ma impavido fai strada alla morte.

Paolo Santangelo

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2010/12/12/langelo-della-morte/trackback/

RSS feed for comments on this post.

3 commentiLascia un commento

  1. Caro Paolo il tuo “angelo di morte” fa pensare amaramente sulla nostra vita, appesa sempre ad un filo, il libero arbitrio può farci spiccare il salto o farci restare invischiati nella nera palude, sta a noi scegliere, a ognuno il suo destino, a ognuno il suo posto sull’umana scacchiera con la speranza che gli uomini buoni possano illuminare la terra con le loro orme, lasciando un germe prezioso e indistrubbile di luce e amore da seguire nella nostra “oscurità”. Grazie Paolo per la riflessione, un caro abbraccio.
    Roberta

    • Cara Robertina.

      Hai fatto miracoli a commentare senza almeno leggere la sottostante nota, che era lunga e che stavo scrivendo, con pena e speranza della mia coscienza. E della mia vita.
      Tuttavia ribadisco di essere in un Tuttuno, sono
      anche cattolico, ma ad ampio spettro, credendo
      nel Dio Uno e Trino Etereo ed Eterno Creatore degli Universi degli Universi; dei Microcosmi e dei Macrocosmi; degli Universi paralleli; di tutte le cose visibili e invisibili. Per mezzo di Lui tutto è stato creato. Il Trino è al di fuori del Tempo, del Dove e dello Spazio. In ogni umano, ed essere vivente c’è pregnanza e parte di Lui.
      Diffondere il Bene, combattere il Male dona l’immortalità, tornando in Lui. In eterno.
      Grazie del Commento, Robertina, e scusami se l’entusiasmo mi ha fatto dilungare nella risposta.

      Con vero affetto,
      Paolo.

  2. NOTA dell’AUTORE:

    Nell’umano esiste il Libero Arbitrio, endogeno, cioè interiore ad esso, sino alla morte materia, inevitabile; il Libero Arbitrio, esogeno, esterno ad esso, al di sopra della propria volontà. Ad es. un evento naturale, un incidente, un fulmine ecc., sino
    alla morte materia, ineluttàbile.
    Si potrebbe quindi parlare di un Libero Arbitrio… condizionato.

    Mi pare di aver letto, quando ero giovane, che
    Martin Lutero (riformatore della dottrina e laicizzazione protestante del cristianesimo) era, grosso modo, dello stesso avviso: scomunicato, ovviamente dal Papa Leone X, per la sua lettera indirizzatagli “Libertà del cristiano” A.D. 1520.

    Ma ciò è un’altra storia di religione provinciale (protestante) come tutte le altre che fanno parte SOLO del nostro globo (antropocentrismo).

    Pertanto non è inerente al mio pensiero attuale di religione universale.

    P.Santangelo.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: