Fa’ che io sia

 
Fa’ che io sia
il tuo specchio devoto,
che la coscienza
in fondo ti scuota,
ed il custode
dei tuoi segreti…
di quell’anima gentile,
e inquieta.
Fa’ che io sia
la tua ombra perenne,
che nel percorso
ti segua in eterno,
e che io sia ,
per sempre il tuo Io
e …
che prima dell’ Io …
ci sia solo  l’Iddio

Ciro Germano

Published in: on giugno 18, 2011 at 07:34  Comments (4)  
Tags: , , , , , , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2011/06/18/fa-che-io-sia/trackback/

RSS feed for comments on this post.

4 commentiLascia un commento

  1. “Fa’ che io sia la tua ombra perenne,
    che nel percorso
    ti segua in eterno,” si sogna l’amore eterno, bella Rosy

  2. E’, come scrive Rosy, un bel sogno in poesia.Ciao Ciro.Tinti

  3. Grazie ,
    molto buone e generose
    Un caro saluto
    Ciro

  4. Un sogno che molti vorrebbero diventasse realtà. Dolce e molto intensa, complimenti.
    Ciao, Patrizia


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: