Marea

 
non è solo marea
la distesa degli occhi
addosso a persone
che non riconosci
è la bava alla bocca di chi è sazio
il sangue tremante
di chi vorrebbe tornare
vivo la sera dal suo turno in fabbrica
è il bambino all’angolo della strada
e tu volti lo sguardo,
è l’ambizione che ti toglie il fiato
perchè non arrivi mai a niente
e poggi i piedi sulla terra che non è solo tua
a volte vorrei che avessi anche tu
un cuore di burro che sciolto col mio
ci porterebbe all’inevitabile nulla.

Maria Attanasio

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2011/06/20/marea/trackback/

RSS feed for comments on this post.

9 commentiLascia un commento

  1. “a volte vorrei che avessi anche tu
    un cuore di burro che sciolto col mio
    ci porterebbe all’inevitabile nulla.”

    C’è sempre il tuo cuore che batte e soffre guardando una realtà sempre più lacerata e afflitta, un cuore che vorrebbe quasi annullarsi per non assistere all’amaro sfacelo. Intensa e veritiera la chiusa finale, grazie cara Maria, un abbraccio.
    Roberta

  2. Un cuore di burro perché vi è una grande sensibilità che porta a soffrire nel vedere tutto ciò che patiscono gli altri e che non fa voltare, al contrario di tanti altri, la testa dal lato opposto. Una poesia molto intensa e colma di verità
    Patrizia

  3. cara Maria, trovo molto bella la tua poesia. straziante nella prima parte, così vero quel voler tornare vivo la sera, o quel bambino all’angolo della strada che rappresenta mille cose, e la terra che non è solo tua. molto bella!
    un cuore di burro che si scioglie, in opposizione a quelli che si son fatti di pietra, quante volte sono una o l’altra! ,ma la pietra resta chiusa, il burro si può fondere con un altro… e farsi niente. lo trovo molto zen questo pensiero
    grazie della tua bella riflessione, un caro saluto azzurrabianca

  4. E’ una poesia perfetta perchè strazia e dà speranza a chi ha cuore dolce e tenero.Ciao cuore forte e indomito!Tinti

  5. “è il bambino all’angolo della strada
    e tu volti lo sguardo”, con dolore, bella Rosy

  6. Deliziata da quel “cuore di burro”, che suggella una poesia, a mio giudizio, stupenda.
    Sandra

  7. Cara Maria, si sente il tuo cuore.
    Graziella

  8. grazie a tutti,maria attanasio

  9. Molto realista eppure così dolce , forse è quel cuore di burro che fa scrivere versi di così grande sensibilità. Apprezzata molto davvero.Astrofelia.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: