Oltre

 
Oltre…
quel palmo aperto
che racchiude il cuore
.
scompigliate carezze
e polvere di sorrisi
sparsi al vento dei ricordi.
.
Oltre
quel viale ombreggiato
che conduce ai tuoi occhi chiusi
tremule foglie d’argento
tintinnano voci…

astrofelia franca donà

Published in: on luglio 10, 2011 at 07:43  Comments (5)  
Tags: , , , , , , , , , , ,

Lucidità

Spalanco il giorno
alle tue parole
che spaziano
dove il tempo
e le distanze
non esistono

e il concedersi -diverso-
stupisce nel suo contrario.

Beatrice Zanini

Published in: on luglio 10, 2011 at 07:37  Comments (4)  
Tags: , , , , ,

Le mani

Le tue mani
che sanno amare
forti, deboli piccine e grandi
che donano carezze,
che vivono tremanti di emozione
mani vere che non sanno mentire

Le tue mani
Sanno accogliere.
Sanno essere tenere,
sanno essere coppe
per raccogliere pianti e gioie,
queste meravigliose mani
sanno donare certezze.

Le tue mani
abbracciano il nulla,
trasformandolo in tutto.
Stringono, accarezzano,
puniscono e perdonano,
regalano emozioni,
sublimi sensazioni

le tue mani
donano amore,
soddisfano la mia fame
la mia sete.
E allora salgo per scale folli,
e le tue mani volano
sopra il mio viso,
finalmente sereno,
e gli occhi si chiudono
in un sonno mai provato.

Marcello Plavier

Published in: on luglio 10, 2011 at 07:31  Comments (4)  
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Fauci immobili, così sono i miei dubbi

Mi sbraneranno – o mi riscalderanno con il loro fiato?
Ma che nessuno osi portarmi via – vi prego
Fuggirei da voi come da un giorno senza fine

Gioirò diventando un pasto
E mi innamorerò ugualmente della pietà del mattino
E del suo riflesso sul giallo canino che saprà perdonarmi

Nicole Marchesin

Published in: on luglio 10, 2011 at 07:21  Lascia un commento  
Tags: , , , , , , , , , , , ,

Scrigno dell’anima

CASKET OF SOUL

I will make my soul a casket
for your soul,
my heart a dwelling
for your beauty,
my chest a tomb
for your penis.
I Will Love you like grasslands love spring,
i Will Live in you and the life of a flower
under the rays of the sun.
Sing your name as the valley
sings the echo of bells;
hear the language of your soul
as the beach hears
the history of waves.

§

Farò della mia anima uno scrigno
per la tua anima,
del mio cuore una dimora
per la tua bellezza,
del mio petto un sepolcro
per le tue pene.
Ti amerò come le praterie amano la primavera,
e vivrò in te la vita di un fiore
sotto i raggi del sole.
Canterò il tuo nome come la valle
canta l’eco delle campane;
ascolterò il linguaggio della tua anima
come la spiaggia ascolta
la storia delle onde.

KHALIL GIBRAN