L’ultima nota

 
 
 
Sigillo fiabesco, memoria d’un canto,
rimane nell’aria una nota sospesa
e ancora riporta del mare l’incanto
a folla silente, rapita in attesa.
.
Quel piano sfiorato da dita preziose,
che intrecciano suoni di mille colori,
come arpa risuona, a ricordo di cose,
di luoghi vissuti e nostalgici amori.
.
La sua melodia in cerchio si chiude,
son gravi ed acuti i suoi toni cangianti,
quel lieve ondeggiare risacca dischiude,
carezzan la sabbia quell’onde vaganti.
.
E pare d’udire l’urlar dei gabbiani,
nel mentre quel cielo s’infiamma al declino.
Poi nasce la spuma, che bagna le mani,
da un’onda che avvolge l’ambiente vicino.
.
Di salso il profumo, di sale il sapore,
ubriacan quei suoni che scavano a fondo
e dai nostri cuori cancellan dolore.
Ci danno la pace, donandola al mondo.
.
Così è questa voce che assolve peccati.
E alfin, nel silenzio, rimangon nel cuore
magia di quei suoni, momenti fatati
che dentro han lasciato intenso stupore.

Piero Colonna Romano

(omaggio a Ludovico Einaudi)

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2011/07/15/lultima-nota/trackback/

RSS feed for comments on this post.

7 commentiLascia un commento

  1. Complimenti, Piero, una bella poesia rimata, fatata e piena di note, un caro saluto
    aurelia

  2. bellissima lirica, Rosy

  3. Bellissima, con movimenti sonori che mi cullano.
    Graziella

  4. Splendida poesia, una dedica superba
    Complimenti, Patrizia

  5. E’ poesia o musica? Non si possono separare e, insieme, danno un’atmosfera magica, sospesa, proprio come l’ultima nota. La trovo incantevole.
    Sandra

  6. Una lirica che, oltre ad esprimere emozioni intense per quella musica che si accorda con le istanze del bello che albergano in ogni anima,
    dimostra una capacità di poetare di alto livello, che ammiro ed elogio con umile riconoscenza.
    Elide

  7. Un sentito ringraziamento ad Aurelia, Rosy, Graziella, Patrizia, Sandra ed Elide. Mi avete confuso. Certamente, partecipare ad un concerto di Einaudi (lo consiglio a voi tutte appena ne avrete la possibilità) fa nascere intense emozioni che, poi, ho sentito la necessità di fare conoscere ad altri. E’ nata così questa poesia. Ma la vera poesia esce dalle dita di questo splendido esecutore e compositore di ogni sua opera. Ancora un grazie ed un augurio di buona poesia a voi tutte. Con stima. Piero


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: