Primo amore

Primitive emozioni,
rossori di gote e palpiti di cuore,
tremor di voce,
farfallio di mente.

Nottate bianche,
parole perse su fogli colorati,
scialbe mattine
sciupate a meditar per il domani.

Pensieri dolci
tra gli olmi d’un viale,
pudici baci
e piccoli tormenti.

Prime sessualità
confinate in un toccar di mani,
represse tra tenerezze
e semplici carezze.

Salvatore Armando Santoro

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2011/09/24/primo-amore-2/trackback/

RSS feed for comments on this post.

3 commentiLascia un commento

  1. Piccolo e pudico tormento ..ecco..bravissimo!Tinti

  2. Che dolci, ma anche tormentate, sensazioni sono quelle del primo amore.
    Bravissimo, complimenti
    Patrizia

  3. Come hai espresso bene quel che si prova! Complimenti, molto bella.
    Sandra


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: