Un altro mondo

Perdonami se non ti ascolto
e lontano ti sembro dal mondo.
Forse è proprio perché nel mondo
sono entrato.
Ti ho lasciato fuori dalla porta
dei miei pensieri che dietro di me
ho richiuso.
È un viaggio che devo fare da solo,
non è il tuo mondo, quello che vedere
non vuoi, che tieni lontano da noi.
È il mondo che non hai voluto
e ne hai creato uno per me.
È il mondo dove non c’è pace,
quello dove se non vinci muori,
quello che di te oggi fa un dio
e domani ti ripudia perché dici no.
Dici no alle ipocrisie, alle bugie
vestite di abiti scintillanti.
Quello dove non guardi che avanti
e non ti accorgi che se sei solo
è perché gli altri si sono persi.
È il mondo dei normali diversi,
dei diversamente abili e normodotati.
È il mondo delle parole inventate
per dirti che dietro il nulla c’è tutto
e ti accorgi che t’hanno imbrogliato.
Io vado in quel mondo per capire
quanto uomo c’è in me.
Se non tornerò è perché quell’uomo
non è mai esistito se non per te.

Claudio Pompi

Published in: on dicembre 6, 2011 at 07:44  Comments (6)  
Tags: , , , , , , , , , , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2011/12/06/un-altro-mondo/trackback/

RSS feed for comments on this post.

6 commentiLascia un commento

  1. “È il mondo delle parole inventate/per dirti che dietro il nulla c’è tutto/e ti accorgi che t’hanno imbrogliato”.
    Grande Claudio!

  2. Una poesia BELLISSIMA, UNA POESIA VERA che solo Claudio poteva scrivere. Non riesco a dire altro, sono commossa ed emozionata. GRAZIE SEMPRE caro amico per il dono che continui a farci.
    Roberta

  3. Caro ,come sempre ci azzecchi..tinti

  4. Non è da tutti voler entrare nell’altro mondo per riuscire a capire fino in fondo come vivono gli altri. Una poesia splendida
    Grazie, Patrizia

  5. In questa spicca il modo sobrio di Claudio di guardare la realtà contraddittoria, con la mente lucida e consapevole:
    “È il mondo dove non c’è pace,
    quello dove se non vinci muori,
    quello che di te oggi fa un dio
    e domani ti ripudia perché dici no…”
    Giuseppe

  6. Grazie per esserci…ancora e ancora e sempre…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: