Desideri

Mi sono caduto addosso
con tutta la rabbia dentro
scavando gallerie nel deserto
e tanta voglia di te.

Adesso che lascio impronte
delebili
vorrei essere oltre l’orizzonte
a volare distanze bianche.

Solcare mari agitati
lasciando segni
indelebili
dei miei sogni incompiuti.

Sentire salire le voci
come fantasmi dal fondo
e scimmie aggrappate alla spalla
come pappagalli eterni.

E poi stendermi al sole
per cercare le stelle
strappate
dai ricordi di una notte.

Riprendo il cammino
rotolando sulle ginocchia
fino a sfondare il muro
dell’incomprensione.

Lorenzo Poggi

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2012/01/11/desideri/trackback/

RSS feed for comments on this post.

7 commentiLascia un commento

  1. Desideri romantici, bella! ciao Rosy

  2. Quando si lasciano impronte delebili,c’è il desiderio del sogno, vero? Ma nella superba chiusa c’è quel muro, che parla chiaro.
    Sandra

  3. ” fino a sfondare il muro/ dell’incomprensione”
    Come sempre bellissima!
    Grazie
    Lorenzo
    Graziella

  4. Da schianto e PARTICOLARMENTE INTENSA.tINTI

  5. Un grazie sentito a Rosy, Sandra, Graziella e Tinti.

  6. La vita che passa lascia rimpianti, ma non sfiora i sentimenti che diventano “segni di sogni incompiuti”
    Molto bella
    Giuseppe

  7. Un desiderio fortissimo che vuole lottare contro ogni avversità
    Bellissima e molto molto intensa
    Patrizia


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: