Monte dei pegni

Si lasciano i ricordi
l’oro che segnava momenti di vita

la tristezza nello sguardo
sul bilancino a pesare la vita
a contare il denaro

consunto dal pianto
di orgoglio ferito
la dignità perduta

una lama
a tagliare il pensiero

Maristella Angeli

Published in: on marzo 6, 2012 at 06:50  Comments (13)  
Tags: , , , , , , , , , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2012/03/06/monte-dei-pegni/trackback/

RSS feed for comments on this post.

13 commentiLascia un commento

  1. Cara Maristella, il monte dei pegni è come le banche:
    al posto del cuore hanno i profitti.
    Tuttavia i ricordi rimangono anche se consegni “(l’oro che segnava momenti di vita(…)”: non lo portiamo con
    noi alla fine del viaggio terreno, la dignità sì.
    Paolo.

    • Grazie Paolo!
      Ho vissuto questa realtà amara in famiglia e mia madre, quando consegnava perfino la sua fede, piangeva sommessamente. Sapeva che alcuni oggetti non sarebbe riuscita a riprenderli.
      Sicuramente la dignità.
      Un caro saluto

      Maristella

  2. Cara Maristella, bellissima!
    Graziella

  3. Sì ,Paolo quella spero…La poesia è molto originale e fa riflettere.Brava Mari.Tinti

    • Grazie Tinti!
      Una poesia di vita vissuta in famiglia.
      Un caro saluto

      Maristella

  4. sono perfettamente in sintonia con Paolo…

    amaramente vera. e tanto poetica.

    Grazie.

    • Grazie Aiam Tonda!
      Ma qual è il tuo nome?
      Ciao!

      Maristella

      • Ciao Maristella!

        Il mio nome è Gloria ☺
        [AnimaTonda è il nome del blog]

  5. Cara Maristella
    cӎ molta amarezza nella tua poesia.
    Mi piace il commento di Paolo.
    ciao
    Giuseppe

    • Grazie Paolo per il commento.
      Sì, c’è il dramma economico che oggi si ripresenta.
      Ciao!

      Maristella

  6. Credo che molti la dignità non l’abbiano mai persa, sono stati costretti da momenti difficilissimi, non per vizi od altro.
    Si sente tutta l’amarezza che fa nascere il vivere certi momenti
    Patrizia

    • Grazie Patriza per il tuo commento.
      Aver vissuto quell’esperienza da bambina lascia un segno indelebile, davo tutti i miei gioiellini a mia madre per poter essere d’aiuto.
      Ciao!

      Maristella


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: