Lasciarsi andare

 
oltre
i semafori rossi
nella pioggia
purificante
di Marzo.
Raccogliersi
in un cantuccio
luminoso di me.

Graziella Cappelli

Annunci
Published in: on marzo 10, 2012 at 07:49  Comments (14)  
Tags: , , ,

A piedi nudi

 
 
Camminerò
A piedi nudi
Verso l’infinito, verso
Un amore di sabbia
.
Turbinosa, secca tempesta
Che neppure il chador
Protegge degli occhi
L’ardore
.
A piedi nudi
Oltre ogni tempo
Nei tuoi occhi d’acqua
A rinfrescarmi l’anima

Danila Oppio

Published in: on marzo 10, 2012 at 07:20  Comments (6)  
Tags: , , , , , , , , , ,

Stella cadente

 
Luce limpida che accarezza il cielo,
scintilla notturna che traspare nel vento,
compagna di sogni e speranze…
Illumini il buio del mio cuore
guidandomi verso il sole del mattino.
Ed è così che, nel cuore della notte,
la mia anima ridisegna un nuovo cammino

Annalisa Savarese

Published in: on marzo 10, 2012 at 07:04  Comments (8)  
Tags: , , , , , , , , , , , , ,

La morte degli amanti

LA MORT DES AMANTS

Nous aurons des lits pleins d’odeurs légères,
Des divans profonds comme des tombeaux,
Et d’étranges fleurs sur des étagères,
Ecloses pour nous sous des cieux plus beaux.

Usant à l’envi leurs chaleurs dernières,
Nos deux coeurs seront deux vastes flambeaux,
Qui réfléchiront leurs doubles lumières
Dans nos deux esprits, ces miroirs jumeaux.

Un soir fait de rose et de bleu mystique,
Nous échangerons un éclair unique,
Comme un long sanglot, tout chargé d’adieux ;

Et plus tard un Ange, entr’ouvrant les portes,
Viendra ranimer, fidèle et joyeux,
Les miroirs ternis et les flammes mortes.

§

Avremo letti pieni di profumi leggeri,
divani profondi come tombe,
e sulle mensole fiori strani,
dischiusi per noi sotto cieli più belli.

A gara bruciando gli estremi ardori,
saranno i nostri cuori due grandi fiaccole,
specchianti le loro doppie luci
nei nostri spiriti, specchi gemelli.

Una sera fatta di rosa e di mistico azzurro,
ci scambieremo un unico bagliore,
come un lungo singhiozzo, grave d’addii;

e un Angelo più tardi, schiudendo le porte,
lieto e fedele verrà a ravvivare
gli specchi offuscati e le fiamme morte.

CHARLES BAUDELAIRE

Legittima estorsione

 
La norma presuntiva
allaccia il tempo
dell’agnello e del lupo
ai giorni nostri,
il mostro di mille teste
complici
che puntano
al banchetto
è legittima mafia
corazzata,
dirottano le pieghe
con l’avallo
potente
del diritto
delle pale del mulino a vento
che aspetta al varco
lance di cartone…
e don  Chisciotte indomito
persevera il cammino
confidando
in qualche spada
che si unisca al coro…

Giuseppe Stracuzzi