Madre – Terra

 
sento ogni goccia
ogni passo
trafitta
di zolla in zolla
.
nel ventre atavico
pulsa l’antica poesia
intreccia radici e germogli
nel canto di vita ed amore
.
canta nenie il vento
aspettando il disgelo
strappando sospiri
ai rami spogliati
.
e tu mio fiore
nel grembo di Terra
tendi l’orecchio
ascolta il mio cuore

astrofelia franca donà

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2012/03/15/madre-terra/trackback/

RSS feed for comments on this post.

6 commentiLascia un commento

  1. Bella esposizione. Tuttavia nel ventre atavico, oltre
    a pulsare l’antica poesia, pulsano 5400 °C di ferro.

  2. Sai essere Astrofelia di dolcezza infinita .Grazie.tinti

  3. Tre quartine dense di poesia dolcissima. Ed una chiusa che è un’invocazione struggente. Molto bella. Complimenti. Piero

  4. Dolcissima ode alla terra con una splendida chiusa
    Patrizia

  5. Bellissima!
    Graziella

  6. Astrofelia cara, piena di poesia, è belissima! azzurrabianca


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: