Inverno

 
l’ho sempre detestato
tanto che già l’autunno
seppur caldo e ramato
m’indisponeva,
poiché ne era il preludio.
Lunghi mesi di gelo
e pomeriggi
dal buio sepolcrale
la credevo una pena
un prezzo da pagare
per avere il diritto
a un briciolo d’estate.
Poi tutti quegli orpelli:
maglie che t’infagottano
sciarpe, cappotti e ombrelli
son vere barricate
alla femminilità;
bruttine anche le tinte
tutte tendenti al nero
e a noi donne si sa
ci tocca  di attrezzarci
con il “vedo-non vedo”;
usiam trafori e spacchi
chè per amor del vero
ciò ch’è bello a vedersi
è bene che si veda!
 
Però ultimamente
assaporo l’autunno
e inizio ad apprezzare
questo freddo pungente;
mi piace stare in casa
e in fondo non m’importa
di dovermi coprire.
Che cosa vorrà dire?

Viviana Santandrea

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2012/03/19/inverno-6/trackback/

RSS feed for comments on this post.

8 commentiLascia un commento

  1. Vorrà dire ,mia cara,che stiamo cambiando dentro…anche io assaporo la dolcezza dell’autunno.ciao
    tinti

  2. Concordo esattamente con Tinti. Bellissima la foto
    del focolare acceso e del gatto, che io amo tanto.

  3. Pure io condivido con Tinti.
    Bellissima la foto.
    Grazie
    Graziella

  4. Vorrà dire che si cambia, sempre, magari poi tornerai a non amare l’inverno, chissà…Intanto, in ogni caso, complimenti per questa bellissima poesia.
    Sandra

  5. dolcissima poesia, veramente da abbracciare.

    ciao
    Giuseppe

  6. Molto bella, mi piace come è descritto l’inverno visto quando non piaceva e la domanda finale nel momento stesso nel quale ci si rende conto che invece inizia a piacere. Beh, direi che sono i cambiamenti che si evolvono con il passare del tempo e che ti portano ad amare ciò che prima invece forse non riuscivamo ad assaporare nella maniera giusta.
    Ciao, Patrizia

  7. “Che cosa vorrà dire?” mia cara! non voglio approfondire. bellissimo il testo. ciao Viviana, Rosy

  8. non so carissima cosa vuol dire per te! io che ti conosco sento sempre presente una sottile vena di fine ironia… in ogni caso è vero si apprezzano cose, col passar del tempo, che prima non amavamo, si cambia. contrariamente a te ho sempre amato l’autunno e l’inverno, mi è sempre piaciuto coprirmi di sciarpe e maglioni. forse la mia insicurezza… mi da un senso di protezione. e li facevo anche con le mie mani. un caro saluto ale azzurra


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: