Amaranta

Rubios, pulidos senos de Amaranta,

por una lengua de lebrel limados.

Pórticos de limones, desviados

por el canal que asciende a tu garganta.

Rojo, un puente de rizos se adelanta

e incendia tus marfiles ondulados.

Muerde, heridor, tus dientes desangrados,

y corvo, en vilo, al viento te levanta.

La soledad, dormida en la espesura,

calza su pie de céfiro y desciende

del olmo alto al mar de la llanura.

Su cuerpo en sombra, oscuro, se le enciende,

y gladiadora, como un ascua impura,

entre Amaranta y su amador se tiende.

§

Biondi, lucidi seni di Amaranta,
limati da una lingua di levriero.
Portico di limoni, dal sentiero
disviati che alla tua gola monta.

Rosso, un ponte di riccioli sormonta
il volto e incendia i tuoi ondulati avorii.
Morde e ferisce dei denti il biancore,
curvo, per aria, ti innalza nel vento.

Solitudine dorme in ombratura,
calza il suo piede di zeffiro e scende
dall’alto olmo al mar della pianura.

E il corpo in ombra, oscuro, le si accende,
e gladiatrice, come brace impura,
tra Amaranta e il suo amante si distende.

RAFAEL ALBERTI

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2012/03/21/amaranta/trackback/

RSS feed for comments on this post.

8 commentiLascia un commento

  1. Questa è trascendenza!! Spettacolosa, intensa, bellissima. Alberti nell’anima sempre. Piero

  2. Caro Max c’è una poesia di Alberti (Poetas Andaluces) musicata e cantata dagli Agua Viva. Sarebbe molto bello proporla in questo splendido sito. Possibile ? Un caro saluto. Piero

    • OK Provo a vedere quello che trovo!

  3. Rassomoiglia alla poesia di Piero.
    Ecco il testo tradotto di ciò che hai chiesto a Max.

    Versione italiana di Riccardo Venturi
    Canzone
    4 gennaio 2009
    POETI ANDALUSI

    Che cantano i poeti andalusi di oggi?
    Che cantano i poeti andalusi di oggi?
    Che cantano i poeti andalusi di oggi?

    Cantano con voce d’uomo,
    Ma dove sono gli uomini?
    E con occhi d’uomo guardano,
    Ma dove sono gli uomini?
    Con cuore d’uomo sentono,
    Ma dove sono gli uomini?

    Cantano, e quando cantano sembra che siano soli
    Guardano, e quando guardano sembra che siano soli
    Sentono, e quando sentono sembra che siano soli
    Che cantano i poeti, i poeti andalusi di oggi?
    Che guardano i poeti, i poeti andalusi di oggi?
    Che sentono i poeti, i poeti andalusi di oggi?

    E quando cantano, sembra che siano soli
    E quando guardano, sembra che siano soli
    E quando sentono, sembra che siano soli

    Ma dove sono gli uomini?

    Forse che l’Andalusia è rimasta senza più nessuno?
    Forse che sui monti andalusi non c’è più nessuno?
    Nei campi e nei mari andalusi non c’è più nessuno?

    Non ci sarà più nessuno a rispondere alla voce del poeta,
    A guardare al cuore senza muri del poeta?
    Così tante cose sono morte, che non c’è più altri che il poeta

    Cantate alto, sentirete che altri orecchi sentono
    Guardate alto, vedrete che altri occhi guardano
    Gridate alto, saprete che palpita altro sangue

    Non è più sommerso il poeta, rinchiuso nella sua buia fossa
    Il suo canto sale a qualcosa di più profondo
    Quando è dischiuso nell’aria da tutti gli uomini

    E allora il suo canto è di tutti gli uomini
    E allora il suo canto è di tutti gli uomini
    E allora il suo canto è di tutti gli uomini
    E allora il suo canto è di tutti gli uomini.

    • Ti ringrazio Paolo. Spero che Max trovi la versione musicata e cantata dagli Agua Viva, Ti incanterà. Un caro saluto. Piero

  4. Quanto mi piace e mi emoziona!tinti

  5. una poesia che avvolge con la sua onda sonora

    un piacere leggerla
    Giuseppe

  6. Che incanto
    Grazie, Patrizia


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: