Volevo

Volevo giacere nell’ovatta
dentro un seno naturale
con una via d’uscita
caro mio avatar imbottito di vita

Volevo avere la bussola con te
*Amore senza ragione
per adagiarti sulla mia mano migliore
stretta nella tua come una missione

Volevo viverti accanto fianco a fianco
*Amore ad ogni costo, non aspettavo a stringerti
o mio centesimo sanscrito ardore
sono nata per ballare sul tuo fiore

*Amore da mille e una notte
m’hai tempestata d’ uragano
fino al centro di una tempesta di sole
M’hai trasformata in temporale di sale

Aurelia Tieghi

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2012/04/03/volevo/trackback/

RSS feed for comments on this post.

11 commentiLascia un commento

  1. Non ho parole Aurelia ,per la chiusa,stupenda!tinti

  2. Bellissima! Condivido con Tinti.
    Graziella

  3. Ti dico solo… è bellissima ciao cara, Rosy

  4. Grazie amiche, a Massimo, grazie per la bellissima immagine, ciao
    aurelia

  5. Quattro versi finali travolgenti, per una spettacolosa poesia.Bravissima Aurelia. Piero

    • ancora grazie a te, Piero
      aurelia

  6. Stupenda poesia, Aurelia!
    Sandra

  7. Mi unisco agli altri per dire stupenda, bellissima, travolgente…

    ciao
    Giuseppe

  8. Sandra, grazie, anche a Giuseppe, non pensavo d’ aver scritto una cosa così travolgente ma forse anch’io ne sono stata travolta… ciao
    aurelia

  9. Bellissima poesia, complimenti
    Ciao, Patrizia

  10. grazie a te, Patrizia!
    aurelia


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: