UMANI: NON CON . . . QUESTI OCCHI

 
che cosa
debbo darvi
come prove:
siete,  siamo,  tutti fasulli  e . . . intanto,
nel remoto remoto,  nessuno leggerà
quello – che è stato scritto – e sarà scritto,
da me,  da voi,  dal  previssuto Alighieri,
anzi da tutti,
ALMENO NON CON . . . QUESTI OCCHI,
.
NON SPECIE, NON PROGENIE,
ALTERANTI
PROBOSCIDI
ACCATTIVANTI CLITORIDI
VITA ESTREMA
FULGIDA
COME UN LAPILLO
E VACUA E VAGA
COME DA ESTERNO FURORE
ETERNO VANO.
.
VINCOLO
PER LA VITA IN CUI NON SIAMO
MA STAREMO PER SEMPRE
FINO A CAPIRE.
.
Oltre l’Anima non c’è nulla
che scende o che sale
verso il Tutto,
l’anonimo astrale
prova
anche lui come noi
da culla del tempo
alla fine del viaggio.
.
Coraggio:
ne abbiamo bisogno,
col sogno dell’ ultimo
abbaglio
la vita terrena per noi.
Travalica i sensi
fittizi
dell’essere umano,
arriva in sinapsi,
di sensi mai occorsi,
che ora son morsi
dal vivere eterno
a noi occulto,
ché ancora
non siamo all’altezza di Loro e di Lui.
Di Lui: leggerà i fatti nostri
– senza occhi –
in un modo diverso.
 

Paolo Santangelo

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2012/04/08/umani-non-con-questi-occhi/trackback/

RSS feed for comments on this post.

14 commentiLascia un commento

  1. Forse Paolo è come dici tu…leggerà con occhi diversi….Grazie e un forte augurio di pace e armonia.Tinti

  2. C’è in quel non riuscire a vedere ed a capire il senso della vita una grande disperazione. E c’è una speranza, dettata dalla fede. Bella ed intensa poesia. Complimenti Paolo. Piero

  3. Grazie Tintina, del commento.
    Forse…ma leggerà.
    Pax et Bonum. Paolo.

  4. Caro Piero, spero che mi abbia perdonato,
    tuttavia la presunta blasfemìa nel commento
    a “Mi hanno detto che” non era rivolta a Te:
    non credente, rispetto tutte le idee; e poi
    hai visto quante alzate di scudi!
    In questa mia vedo la disperazione, degli altri,
    ma, giusto come dici Tu, ìncito alla speranza.
    Grazie Piero. Paolo.

    • Nessun problema, caro Paolo. Una buona Pasqua, di cuore. Piero

  5. Caro Paolo
    é una poesia speciale.
    I tuoi pensieri sono coinvolgenti.
    Ancora sempre
    Buona Pasqua!
    Giuseppe

  6. Grazie, caro Giuseppe, per il gradito commento.
    I miei pensieri sono al di sopra di tutte le religioni terrene, credenti o non credenti.

    Piccola cosa è il granello di sabbia, che è il
    nostro pianetino azzurro: la Terra.

    Ma questa è la nostra casa, per il momento.
    Dobbiamo viverci. E pensa quanto sono piccoli
    gli umani, antropocentrici assurdi.

  7. Reblogged this on PRIMO CREATORE.

  8. Una poesia con diversi passaggi e stati d’animo. Si evidenzia il “Coraggio”, quindi l’incitazione a proseguire poichè, oltre ciò che la vita terrena ci riserva, esiste “Lui” che comprenderà l’incomprensibile.
    Un caro saluto

    Maristella

    • Sarò solo essenza

      Apro i sospiri
      scopro i misteri
      esploro le angosce
      attenuo i tremori
      impavida affronto
      la cresta dell’onda
      assorbo energia
      la dono al vento
      esalando respiri
      pensieri vaganti
      ritorno nel libro
      di versi composto
      sarò solo essenza
      impregnata nel tempo

      Maristella Angeli
      (selezionata,”Incontri Poetici”
      AA.VV. G.Perrone Editore)

  9. Esatto, cara Maristella, esiste Lui, ma con Lui
    ci saremo anche noi: perché siamo piccola parte
    di Lui, al ritorno dal Padre Trino Creatore, così
    sempre grazie a Lui, comprenderemo anche noi
    l’incompresibile. Sei fenomenale Maristella.
    Un abbraccio, Paolo.

  10. Errata corrige:
    “l’incomprensibile” anzichè l’incompresibile.

  11. Lui non ha bisogno di occhi per leggerci.
    Una poesia molto particolare, un messaggio per chi, a mio parere, non sa andare oltre ciò che gli occhi vedono.
    Sempre coinvolgente ed emozionante Paolo, grazie
    Ciao, Patrizia

  12. Grazie Patrizia del commento.
    Tuttavia il senso è che, dopo il nostro
    passaggio terreno, rimanendo senza corpo, non avremo più occhi:
    vedremo come vede l’etereo Primo Creatore,
    essendo ritornata l’anima (spero) in Lui, con altri occhi.
    Ciao, Paolo


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: