Esegesi di un amore

e dai…
trasciniamo ancora un po’
il discorso razionale
sulla linea di confine
dove al di là di questo
le parole saprebbero far male
…un turbine pazzia nei pensieri
delle parole prigionieri…
ma per fortuna alle stanze chiuse si aprono le porte
alle finestre si cavano le sbarre
ai giardini si svellano le erbe
e dai balconi ci si aspettan tuffi in mare
poi, per parlar con te,
da tutto questo grande amore
liberato da impressioni irrazionali 
in fretta rubate alle parole
non mi resta in mano 
appesantita
che un sottile dizionario amaro…

Enrico Tartagni

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2012/04/17/esegesi-di-un-amore/trackback/

RSS feed for comments on this post.

3 commentiLascia un commento

  1. Un turbinio di parole al di qua e al di là del confine del razionale. Come si conviene quando c’è di mezzo l’amore. Bella e intrigante la chiusa.
    Ciao Enrico.

  2. A volte bisogna anche lasciare da parte il razionale e vivere un sentimento con spontaneità e anche impulso.
    Molto apprezzata
    Ciao, Patrizia

  3. MI accodo appieno a Pat.Ciao
    tinti


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: