Sono stata al mercato dei desideri

passeggiando in un brulichio
di persone, profumi, oggetti
giochi: una bicicletta in miniatura
che girava su se stessa.
sono stata al mercato dei desideri
senza comprare alcuna cosa,
niente tacchi a spillo
niente giochi per bambini
niente profumi.
ho palpato l’impercettibile
l’assoluta solitudine di ognuno
il riflesso di questo momento:
paura/sfiducia – fiducia/paura.
sono stata al mercato dei desideri
per cercare una verità intera
ma la fiducia non si compra, si respira
la fiducia è come la poesia.

Michela Turchi

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2012/05/17/sono-stata-al-mercato-dei-desideri/trackback/

RSS feed for comments on this post.

9 commentiLascia un commento

  1. ottima!

  2. La fiducia è come la poesia, la vera poesia.
    Stupenda. Paolo.

  3. Uno splendido mercato, metafora della vita.
    Sandra

  4. Bellisima metafora e poi la chiusa su cui non metto becco,troppo dice già.tinti

  5. Verissimo, la fiducia non si compra
    Splendida poesia
    Patrizia

  6. Bella, e dolce!
    grazie
    Giuseppe

  7. Vita quale mercato dei desideri che tentano ed attraggono. Vita quale proposta di peccati. Vita quale ricerca della verità in mezzo a tanto stordimento. C’è un rumore di fondo in questa poesia, un brusio subdolo. Ben narrata e con una bella chiusa. Piero

  8. Bellissima! Molto piaciuta.
    Un saluto
    Graziella

  9. E questa tua è vera poesia, ciao Rosy


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: