Prima di te

vi erano giorni consumati
ora invece ci sei
mi appari chiaro
amore in una parola
simile al richiamo
nella voce che generi.
Con te, si fa strada l’infinito:
fato ammansito
seminato di fiori
ai prati rigenerati
è mia l’accoglienza e la tua
non è mai assenza
Occhi spalancati
sorrisi sconfinati
finalmente
qui!

Aurelia Tieghi

Published in: on maggio 24, 2012 at 07:11  Comments (8)  
Tags: , , , , , , , , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2012/05/24/prima-di-te/trackback/

RSS feed for comments on this post.

8 commentiLascia un commento

  1. con te si fa strada l’infinito…..bellissima.Tinti

  2. Concordo con Tinti, stupenda. Paolo.

  3. Sono versi “spalancati” cara Aurelia che sanno di cielo e d’infinito. Grazie per l’ariosa emozione, un forte abbraccio, a te e agli amici poeti bolognesi.
    Roberta

  4. cara Aurelia, l’amore che spalanca sconfinato… e non è mai assenza… finchè c’è.
    un abbraccio azzurrabianca

  5. Ci si perde in questi versi da tanto sono colmi d’amore e belli, si vola verso l’immenso
    Patrizia

  6. Splendida e solare.
    Complimenti, Aurelia!
    Sandra

  7. è piena di pace interiore e amore. bellissima Aurelia, ciao Rosy

  8. Grazie a tutti voi, per le belle parole; il sole che riscalda. Cari saluti
    aurelia


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: