Distanze

Oscillante tra noi
è questa distanza incolmabile.

Non sono
al di là degli orizzonti
gli spazi terreni
E il tuo abbraccio nella notte
spezza soltanto un fiato gelido.

Resta indecifrata la mancanza…
questa cappa nera
che incombe sovente nella mia mente,
come un passerotto solitario
che inciampa nella tesa tagliola

Michela Turchi

Published in: on giugno 17, 2012 at 06:55  Comments (5)  
Tags: , , , , , , , , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2012/06/17/distanze/trackback/

RSS feed for comments on this post.

5 commentiLascia un commento

  1. Michela, la distanza rafforza se è vero amore. bellissima la poesia baci Rosy

    • Questa è stata una delle prime poesie che ho scritto..è passato un po’ di tempo da allora… e il mio stile nel frattempo è molto cambiato! Ma ci sono tanto affezionata a “Distanze” Grazie Rosy

  2. “Resta indecifrata la mancanza…”
    I pensieri tristi si affollano attorno a questo verso
    non riescono a trovare uno sfogo per capire e diventano gelidi.
    Bella!
    Giuseppe

  3. Molto bella e ricca di emozioni, Michela.
    Sandra

  4. Mi piace molto come hai associato la mancanza con il passerotto che non riesce a sfuggire alla tagliola
    Patrizia


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: