Quando qualcosa non mi torna

e l’intelletto vuol superare l’anima mi fermo
Non c’è soluzione
non si può chiedere alla vita di spiegarti tutto.

Ciò che rimane è un esempio
il film della vita di mio padre
lì ritrovo risposte
lì riesco ad osservare
senza nulla
voler risolvere.

La gioia
il dolore
la speranza
l’omertà necessaria
il valore
il fiume che scorre
l’odore del sottobosco
la buccia del mandarino
strizzata controluce.

Tornano i ricordi
e le mie
parole per te
non finiscono

oggi.

Cristiana Calonaci

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2012/06/18/quando-qualcosa-non-mi-torna/trackback/

RSS feed for comments on this post.

4 commentiLascia un commento

  1. La buccia del mandarino schizzata in controluce, bella immagine di un ricordo (molto opportunamente evidenziata dal bravissimo Massimo). E tutta la poesia è un susseguirsi di ricordi che appartengono a molti di noi. Mi è piaciuta Cristiana. Piero

  2. Fermarsi per affidarsi ai ricordi, un punto fermo nella nostra vita, soprattutto se legati a persone care
    Poesia molto bella, complimenti
    Patrizia

  3. fluisce attorno alla figura del padre da cui salgono i ricordi.
    Bella.

    Giuseppe

  4. bellissima poesia, Rosy


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: