Assonanze

Non sembra
ma c’è l’ovvio alla coque
oggi per pranzo.
C’è anche un ripieno di nebbia
da spalmare sul panne
e crèpes di marmo
attorno al cervello.
Ci sederemo a tavola
spezzando l’oste
e alzando in cielo
il buco dei pensieri.

Lorenzo Poggi

Published in: on giugno 19, 2012 at 07:35  Comments (9)  
Tags: , , , , , , , , , , , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2012/06/19/assonanze/trackback/

RSS feed for comments on this post.

9 commentiLascia un commento

  1. Drammaticamente umoristica ci dice del disincanto col quale l’ottimo Lorenzo guarda alla vita. Da applausi. Piero

  2. Siamo, sono, completamente vuoti, la tua poesia
    l’ha ricordato. Grazie.

  3. originale e dissacrante,amara analisi della nostra vuota società
    bella
    Il Passero

  4. Un’analisi di ciò che ci circonda veramente amara, ma è innegabilmente vera. Bravissimo
    Pat

  5. E’ anche ironica, bella Lorenzo ciao Rosy

  6. Un Lorenzo ironico ma anche drammatico, in un certo senso. In ogni caso, diverso dal solito.
    Sandra

  7. mi unisco ai commenti di tutti per dire che mi piace molto
    Giuseppe

  8. Si, disincanto ironico e amaro.
    Graziella

  9. Porgo il mio grazie collettivo a tutti gli amici che hanno voluto commentare questi versi drammaticamente umoristici.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: