Lo cammino tuo

 
Si lo pensiero inganna lo tuo sentire
e d’una coltre vela sì tanto lo vedere    
 .
netta lo vanto che t’accompagna
d’umil vesti ricopri l’intero tuo
 .
e dallo core apri a musica soave
per ascoltar lo canto che solo  suona
di virtude e beltade
 .
riscoperto diverrà lo senso
che nelle genti incontri
ancora nello cammino tuo
 .
non sia malizia e tracotanza
nè  bestemmia detta  nello peccato abiuro
a non aver compreso lo fin dello creato

Il Passero

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2012/06/21/lo-cammino-tuo/trackback/

RSS feed for comments on this post.

9 commentiLascia un commento

  1. Rassomiglia vagamente al Cantico delle Creature.
    Nel suono. Probabilmente t’è rimasto impresso.

    • la tua considerazione non c’entra nulla con la mia poesia
      Il Passero

      • parlo della forma, non della sostanza: “(…)non sia malizia e tracotanza/nè bestemmia detta nello peccato abiuro/a non
        aver compreso lo fin dello creato”
        paologelo

  2. Un tuffo nel dugento, molto ben scritto. Complimenti Il Passero. Piero

    • è un trip che mi è venuto così grazie per le tue parole
      Il Passero

  3. Un vero piacere leggere una poesia dal sapore così antico
    Complimenti, Patrizia

    • grazie per il tuo piacere
      Il Passero

  4. Un poesia d’altri tempi, molto piaciuta, ciao Rosy

    • grazie Rosy e ciao
      Il Passero


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: