Nell’attesa di rivederti

Ti dipingo su tela d’oro puro
per rinnovare il piacere del tuo viso.
Piccole labbra che già sanno il sorriso
imparano il linguaggio del pensiero.

E quella bocca che fino a ieri
suggeva solo nettare di vita
ora s’atteggia al dire con impegno
gorgheggiando come un uccellino.

Ma sono gli occhi che non so rifare.
Nessun colore può rendere la luce
che d’intelligenza brilla e d’innocenza
germe di quell’amore misterioso

che unisce terra al cielo
in un’ irripetibile simbiosi
che sovrasta dell’intelletto ogni cognizione.
Ed è tenera emozione.

Elide Colombo

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2012/06/26/nellattesa-di-rivederti/trackback/

RSS feed for comments on this post.

4 commentiLascia un commento

  1. …gorgheggia come un uccellino…mi hai incantata e vedo le mie piccole colombelle…tinti

  2. Da brividi, Elide, incantevole poesia di grande intensità, questo il verso che mi ha colpito maggiormente:
    Ma sono gli occhi che non so rifare.
    Simone

  3. bella emozione in simbiosi terra-cielo, grazie, Elide ciao
    aurelia

  4. Dolcissima e colma di grandi emozioni
    Bellissima, complimenti
    Patrizia


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: