Hai mani larghe

hai mani larghe capienti e morbide
nel palmo vi deposito di me
pensieri racchiusi in gusci di noce
mandorle ancora in fiore
nocciole pronte da mettere sotto i denti
piene di sapore da far girare in bocca
e bacche rosse, mirtilli, fragoline di bosco
vi metto tutti gli odori che conosco
di erbe foglie terra e cortecce e muschio
il resto è acqua che scivola fra le dita
sorgente chiara acqua di fonte
che scorre fra le rocce dure esce dalla terra
dal profondo da strati sedimentati che non conosciamo
a cui ci abbeveriamo e non sappiamo

azzurrabianca

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2012/07/14/hai-mani-larghe/trackback/

RSS feed for comments on this post.

6 commentiLascia un commento

  1. Splendida. Un abbraccio, Paolo.

  2. Stupenda!
    Grazie, Azzurrabianca.
    Graziella

  3. è piena di sapori naturali e intensi questa tua bella poesia rinfrescati dalla fonte della vita che rimane misteriosa.io l’ho percepita così
    Il Passero

  4. nel palmo vi deposito di me….senza parole…tinti

  5. Una perla!
    Sandra

  6. Amore protettivo che si sublima in una natura descritta con maestria e tanto, tanto sentimento. “ed il resto è acqua che scivola tra le dite”. Da applausi! Piero


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: