Lamento

 
C’è una belva nascosta nel mio cuore
dai freddi artigli e dagli occhi di bragia;
cavalca le montagne del pensiero e
con sorde grida mi accartoccia l’anima.
Sarà un sospiro a riportar l’oblio
E la verde marea della speranza
Placherà i ruggiti del dolore.

Viviana Santandrea

Published in: on luglio 15, 2012 at 07:02  Comments (4)  
Tags: , , , , , , , , , , , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2012/07/15/lamento-2/trackback/

RSS feed for comments on this post.

4 commentiLascia un commento

  1. Sono quei ruggiti che a volte schiantano…ode di speranza.Tinti

  2. Ruggiti che lacerano il cuore. Molto forte con una chiusa tutta aperta alla speranza
    Patrizia

  3. “la verde marea della speranza”, bella intensa e molto piaciuta per intero. Complimenti. Piero

  4. bella questa tua intensa analisi di te stessa , del tuo sentire e del tuo prevedere per condizioni migliori
    Il Passero


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: