Amai trite parole

Amai trite parole che non uno osava.
Mi incantò la rima fiore amore,
la più antica difficile del mondo.

UMBERTO SABA

Published in: on settembre 8, 2012 at 07:44  Comments (5)  

Ad un amico di sempre

 
Non sono solo
quei passi fermi
decisi anche se il cuore
a volte strazia
nè gli occhi color
madreperla
nelle sere di nuvolo
ma quell’entrare nell’altro
fatto di gesti e parole
di cenni e pause
quel passare sul capo
a colpo d’ala
complice
quel sorriso ammiccante di chi
sa e c’è
il giocare da saltimbanco
per allontanare
 reti vischiose
sono questi tocchi
alla Van Gogh
che ne fanno
Persona
con la maiuscola.
.
Tinti Baldini
.
Published in: on settembre 8, 2012 at 07:41  Comments (10)  

La settima fatica di Maristella

E’ con vera gioia che vogliamo annunciarvi l’uscita della settima raccolta poetica di Maristella: la nostra amica, poetessa  instancabile e prolifica, ha dato alle stampe “Profumo di tigli in fiore“,  una silloge nuova di zecca dove potrete ritrovare le …fragranze a voi ben note dei suoi bellissimi versi. L’argomento della raccolta è l’amore, come ci fa sapere la stessa autrice nell’introduzione che vi proponiamo qui sotto. Di seguito troverete il link che vi consentirà di fare vostro il volume, e sono sicuro che non mancherete questo appuntamento!

Amore. Sentimento universale che può essere condiviso perché essenziale in tutte le epoche storiche. Amore infantile, adolescenziale, maturo, infelice, felice, tradito, ritrovato. Così il poeta ha impresso i sentimenti in poesia riuscendo a evocare, attraverso i versi, l’amore che sboccia e rinasce a ogni rilettura. Essere rispettati e amati per ciò che si è, originali e unici, inconfondibili per le nostre piccole manie o mancanze, che contraddistinguono ognuno di noi, con i valori e la determinazione, con la forza della vita, che nonostante drammi e dolori ci permette di risollevarci con dignità, è fondamentale. I valori materiali sono ben poca cosa, ciò che rimarrà di noi è l’incanto, i sentimenti che siamo riusciti a fermare nel tempo, anche solo per un istante, per quel breve lasso di tempo che diviene infinito.

Maristella Angeli

MARISTELLA ANGELI

PROFUMO DI TIGLI IN FIORE

Poesie d’amore

Ed. Rupe Mutevole – Collana Sopralerighe

Published in: on settembre 8, 2012 at 07:13  Comments (14)  

Esequie

Le voci si scontrano
Producendo suoni disarticolati
La parola ripiega in se stessa
Assumendo pose disunite grottesche
Eccola impiccata al soffitto
Repentinamente muore

Un silenzio assoluto globale
Incombe nella stanza
E dalle mura esce un urlo
Diviso in mille gocce di vapore

La paura del silenzio incombe
E come un’ascia taglia in due la notte
Non esiste antidoto
Contro l’oblio delle parole morte

Marcello Plavier

Published in: on settembre 8, 2012 at 07:03  Comments (4)  

Spiaggia di Santa Teresa

(Dedicata alla città di Salerno)

 
La vita vissuta
tra il porto e la gente,
le navi all’ormeggio
al Molo Ponente.
La banchina ricolma
di derrate e legname,
con lo scoppiettio dell’argano
che l’attenzione richiama.
A ridosso del muro
la fontanina rinfresca
alle maestranze l’arsura,
ed i rami protesi del fico
e della vite frondosi
ad ombreggiar come un’oasi.
Nel meriggio d’estate
col cielo terso
ed i raggi infuocati
i riflessi nel blu
in quel mare incantato
coi bagnanti distesi
sull’antica discesa…
di Santa Teresa

Ciro Germano

Published in: on settembre 8, 2012 at 06:56  Comments (6)  

MI PARE…

che le stelle più
si soffermino a
guardare
la luna s’avvicini con
le lenti
il sole tiri raggi
all’impazzata
per capire che succede
tra noi formichini
ammutoliti
paralizzati e persi
che s’aggirano
tra icone e inferni
perdendo
orientamento
sapore
e gusto
lontani mille
miglia
dalla ricerca innata
del vero.

Ahimè fulgidi astri
mirate altrove
chè or come mai
nulla meritiamo.

Tinti Baldini

Published in: on settembre 8, 2012 at 06:54  Comments (9)  

Non pensare

Non pensare all’impossibile
in questo istante difficile da compiere,
seppur sia stimolante credere
al gioco dei sensi risvegliati
da morbide parole
racchiuse in bozzoli di seta,
pronti a dischiudersi
al leggero tocco di languidi baci.

Patrizia Mezzogori

Published in: on settembre 8, 2012 at 06:51  Comments (6)