Poesia illegittima

Quella sera che ho fatto l’amore
mentale con te
non sono stata prudente
dopo un po’ mi si è gonfiata la mente
sappi che due notti fa
con dolorose doglie
mi è nata una poesia illegittimamente
porterà solo il mio nome
ma ha la tua aria straniera ti somiglia
mentre non sospetti niente di niente
sappi che ti è nata una figlia.

VIVIAN LAMARQUE

Published in: on settembre 12, 2012 at 07:46  Comments (10)  

Non è poesia

Qui
tra lenzuola sfinite
i sogni s’arrestano.

Digiuno i giorni
da una vita
che la pelle mi sta stretta

stringata in trasparenze
d’ossa e filamenti.

Così che mi ritrovo in fretta
nemmeno un giro intero
e la cintura avanti di due buchi.

Avanti

come se il perduto
mi tornasse
e la mia voce?

Eccola.

Beatrice Zanini

Published in: on settembre 12, 2012 at 07:22  Comments (2)  

Mi son ritrovato

Mi son ritrovato
ahimè!
senza tempo
guardando miei simili
nelle strade della vita

Quasi tutti con ansia e fretta

Ho consumato spazio
e quello del sole
e quello della luna
mentre lui
il tempo
scandiva le sue ore
privo di lancette
tranquillamente
in un’alba boreale
come in un tramonto tropicale

Immutabile essenza d’amore

Gavino Puggioni

Published in: on settembre 12, 2012 at 07:14  Comments (5)  

Protezione

Piccolo contenitore di vita
Amato,  rifiutato, proibito
Strumento utile per amare serenamente
speranza per un futuro migliore.
Fonte di fiumi di parole, di dibattiti
Strumento per guadagni facili
Per traffici illeciti, condannato dalla chiesa
Approvato dai più.
Piccolo oggetto insignificante
Indispensabile per sperare in un futuro
Senza malattie, violenze e morte.

Gianna Faraon

Published in: on settembre 12, 2012 at 07:01  Comments (4)  

Pescatore

Pescatore d’emozioni
ho issato ancora reti vuote

e aspettando risvegli
nel porto silenzioso

spiego vele al vento
cercando quello della giusta direzione

ma macinando asfalto
mi bevo un altro caffè amaro
nel mare della notte

Pierluigi Ciolini

Published in: on settembre 12, 2012 at 06:55  Comments (6)