Ci sono anch’io

 
Niente amore questa notte.
Lenzuola intatte, non si suda.
.
Lei dorme e forse sogna il cielo
mentre io, vinto alla grande il sonno,
guardo un lento muoversi di curva,
raggio di luna entrato nella stanza
a separare chiari e scuri alla parete.
.
Mi accorgo che ci sono anch’io
tra i riflessi del pacifico silenzio.
.
Il giorno andato mi rilascia vita
da accatastare ai ricordi miei.
L’alba forse ritarderà l’arrivo,
regala più tempo per le verifiche.
.
Le dita esplorano la dura pelle
cogliendo qua e là scaglie di credito.
Sto pensando che mi voglio bene,
ci sono anch’io mentre lei dorme.

Aurelio Zucchi

Published in: on ottobre 28, 2012 at 07:46  Comments (6)  

Il futuro

EL FUTURO

Y sé muy bien que no estarás.
No estarás en la calle,
en el murmullo que brota de noche
de los postes de alumbrado,
ni en el gesto de elegir el menú,
ni en la sonrisa que alivia
los completos de los subtes,
ni en los libros prestados
ni en el hasta mañana.

No estarás en mis sueños,
en el destino original
de mis palabras,
ni en una cifra telefónica estarás
o en el color de un par de guantes
o una blusa.
Me enojaré amor mío,
sin que sea por ti,
y compraré bombones
pero no para ti,
me pararé en la esquina
a la que no vendrás,
y diré las palabras que se dicen
y comeré las cosas que se comen
y soñaré las cosas que se sueñan
y sé muy bien que no estarás,
ni aquí adentro, la cárcel
donde aún te retengo,
ni allí fuera, este río de calles
y de puentes.
No estarás para nada,
no serás ni recuerdo,
y cuando piense en ti
pensaré un pensamiento
que oscuramente
trata de acordarse de ti.

§

E so molto bene che non ci sarai.
Non ci sarai nella strada,
non nel mormorio che sgorga di notte
dai pali che la illuminano,
neppure nel gesto di scegliere il menù,
o nel sorriso che alleggerisce il “tutto completo” delle sotterranee,
nei libri prestati e nell’arrivederci a domani.

Nei miei sogni non ci sarai,
nel destino originale delle parole,
nè ci sarai in un numero di telefono
o nel colore di un paio di guanti, di una blusa.
Mi infurierò, amor mio, e non sarà per te,
e non per te comprerò dolci,
all’angolo della strada mi fermerò,
a quell’angolo a cui non svolterai,
e dirò le parole che si dicono
e mangerò le cose che si mangiano
e sognerò i sogni che si sognano
e so molto bene che non ci sarai,
nè qui dentro, il carcere dove ancora ti detengo,
nè là fuori, in quel fiume di strade e di ponti.
Non ci sarai per niente, non sarai neppure ricordo,
e quando ti penserò, penserò un pensiero
che oscuramente cerca di ricordarsi di te.

JULIO CORTÀZAR

Published in: on ottobre 28, 2012 at 07:21  Comments (4)  

Frammenti di luna

 
Frammenti di luna
impalpabili
mi fanno compagnia
danzano sull’onda
di candide emozioni,
vibra la mappa del cuore
al ritmo di un sogno persistente,
magia indecifrabile d’amore
che sbianca la notte
e mi rapisce in un vago
e discinto abbraccio,
nuda di pensieri e di emozioni
mi vesto di niveo candore
per rinascere stupita creatura
immemore del tempo già trascorso,
.
memore di un bianco respiro.

Roberta Bagnoli

(Classificata al 2° posto al 1 Concorso di Poesia “San Lorenzo in Poesia” di Sesto Fiorentino nella sezione poesia a tema)

Published in: on ottobre 28, 2012 at 07:17  Comments (11)  

Essenza

Non un mazzo di rose
ma di esse il solo profumo,
non una valanga di parole
ma di esse una sola manciata.
Del cielo uno spicchio
del mare un’onda.
Non due corpi in uno solo
ma entrambi in uno sguardo.
Quello sguardo
che racchiude
delle rose il profumo,
delle parole una manciata,
del cielo quello spicchio,
del mare quell’onda.

Questa l’estasi d’amore.

Sandra Greggio

Published in: on ottobre 28, 2012 at 07:11  Comments (16)  

Il battito migliore

 
Ambasciatore del generale inverno
quel leggiadro fumo profumato
che dai comignoli sale verso il cielo
nella speranza di riscaldare il vento
che sopra il fiume soffia a tutta gola
di brividi ondulando l’ acque.
Appanna la nebbia l’orizzonte
e solo tu sei limpida visione
incontaminata dagli esiti del tempo.
Sei del mio cuore il battito migliore
ed ogni suo pulsare è vita e amore.

Elide Colombo

Published in: on ottobre 28, 2012 at 07:01  Comments (5)