Ave Maria

Quanta poesia, buttata via…
Ave Maria!
La crudeltà, l’ingenuità…
Ave Maria!
Noi… sempre ad un passo, dal cielo …
Poi… davanti agli occhi, quel velo!
Schegge d’eroi, venuti dal mai…
Ave Maria!
Fiori appena spuntati, e già recisi…
Ave Maria!
Rei, di questa cieca ignoranza…
Rei, del vuoto di una presenza…
Puoi illuminarci…
Maria!
Puoi, un’altra volta, puoi…
Maria!
Figli! Taciuti!
Venduti! O dimenticati!
Orrore! Eppure…
Anche tu… hai finto di non vedere!
Alimentando così… il silenzio…
Che è qui!
Ave Maria!
Ave Maria!
Dove si muore prima di poter capire…
Ave Maria!
Dove la ragione… non ha più niente da imparare!
Ave Maria!
Si! Siamo meschini e anche vili…
Ma… non siamo stati mai così soli…, soli!
Ave Maria! Ave Maria! Ave Maria!!
Stai! Con la povera gente…, stai!
Dài… colore a chi non ha niente…, niente!
Sai… quella coscienza ci sfugge!
E la paura… è già… Legge!
Ave Maria!
Più luce alla speranza!
E’ così buia, questa via!
Ave Maria!
Un abbraccio ancora!
Tu puoi farlo, Maria ?
Un’altra volta, Maria!

RENATO ZERO

Published in: on dicembre 24, 2012 at 07:22  Comments (2)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2012/12/24/ave-maria/trackback/

RSS feed for comments on this post.

2 commentiLascia un commento

  1. Mi mancava….grazie max caro.tinti

  2. Toccante!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: