Occhi

Ci sono occhi tristi
che varcandoli
eccitano il germoglio
della comprensione.
Talvolta, evitandoli,
pur conquistano spazi
riaprendo mai sanate
longeve ferite.
Ci sono occhi tristi
che a sfiorarli lieve
è immersione d’insieme
degli uni negli altri:
consolante tristezza
nel dolce amalgama
del biunivoco aversi.

Daniela Procida

Published in: on dicembre 30, 2012 at 07:43  Comments (3)  

El Eco de un Grito – Eco di un grido

DAVID ALFARO SIQUEIROS  –  1937

Published in: on dicembre 30, 2012 at 07:38  Comments (2)  

Attrazione profonda

In questo specchio
di  mare…
osservo le ombre
che cambiano forma
all’increspar
delle onde
e
mi  rivedo …
bambin  rubicondo
con
tanta  paura,
ma
con attrazione…
profonda

Ciro Germano

Published in: on dicembre 30, 2012 at 07:31  Comments (2)  

Dall’immagine tesa

Sala d'attesa

Dall’immagine tesa
vigilo l’istante
con imminenza di attesa –
e non aspetto nessuno:
nell’ombra accesa
spio il campanello
che impercettibile spande
un polline di suono –
e non aspetto nessuno:
fra quattro mura
stupefatte di spazio
più che un deserto
non aspetto nessuno:
ma deve venire,
verrà, se resisto
a sbocciare non visto,
verrà d’improvviso,
quando meno l’avverto:
verrà quasi perdono
di quanto fa morire,
verrà a farmi certo
del suo e mio tesoro,
verrà come ristoro
delle mie e sue pene,
verrà, forse già viene
il suo bisbiglio.

CLEMENTE REBORA

Published in: on dicembre 30, 2012 at 07:30  Comments (2)  

La torta di compleanno

Torta2

Bella, rotonda, bianca di panna ricoperta,
il tuo nome in bella scrittura di cioccolato.
Son tutti intorno a te, parenti e pochi amici,
al tuo nome inneggiano con frasi augurali.
Avidi, golosi s’avventano su tanta dolcezza.
Ad ognuno dai la giusta porzione di te,
qualcuno più furbo da te ancora pretende
ed ecco dilaniata la candida copertura.
Il tuo nome cancellato da domani ignorato.
Sul piatto argentato poche briciole restano,
altri ancora colano da labbra che la lingua frena.
Finita la festa solo ti ritrovi con la candela
la cui timida fiamma per poco ha brillato.
Tutto hanno preso senza riguardo o pena,
spariti nel nulla senza un grazie sussurrato.

Claudio Pompi

Published in: on dicembre 30, 2012 at 07:24  Comments (4)  

Magia di Natale

Brillano gli occhi
nel riflesso intermittente
odore d’abete e di buono
nell’abbraccio caldo dell’amore

Stupore del Natale
che ripete la magia
nel rosso intreccio d’emozioni
nei racconti senza tempo

Vorrei stringere questi attimi
come briciole dorate
cospargerne i giorni
in un miracolo di neve.

astrofelia franca donà

Published in: on dicembre 30, 2012 at 07:18  Comments (4)