Venti di un ottobre

 
Una mattina di domenica all’incontro in Fattoria
aspettare amici condotti da un amor di poesia
 .
La bruma d’ottobre mi accoglie trepido e contento
da quattro venti di lontano ci unisce quell’intento.
 .
Sguardi mai veduti ed io li raggiungo ad uno ad uno:
.
     Al bordo del nido e ancora devo dirti…
     quel vento umido che sa di sale…
     così bagnai di lacrime quel mare.
 .
     E’ dentro noi l’attesa
 .
     Per un uomo migliore che cresce
     parole dolci che non potrai udire
     con mani di rabbia, in un mondo migliore di questo.*
 
Ecco baldi giovani guerrieri, in colonna farsi avanti
tra greggi d’oro e passeri, a sciolinar ruggiti in canti.
 .
Sorrisi lievi nei volti attesi, mani calde mi avvolgono
e donano pace, negli occhi un sereno gioire tra amici.
 .
“Dove sono stato, io già li conoscevo, da sempre.”

                                                           Giampietro Calotti Corvi

(*Sette versi di sette  poeti ospiti del Laboratorio di Parole al circolo La Fattoria  il 20 ottobre 2013)

Giampietro, nell’impossibilità di farlo personalmente, con questa  dedica saluta e ringrazia tutti i partecipanti all’incontro di domenica scorsa

Published in: on ottobre 27, 2013 at 07:42  Comments (9)  

Avanza grigia la sera

 
tetti innevati riflettono
l’ultima luce
piccole gocce cadono
a incidere lamelle di ghiaccio.
Il passo incerto
orme lascia indietro
scrivono vite passate
ognora ad aspettare
faccia ritorno il giorno.

Antonietta Ursitti

Published in: on ottobre 27, 2013 at 07:41  Comments (6)  

Scioltasi la neve

AL BORRARSE LA NIEVE

Al borrarse la nieve, se alejaron los montes de la sierra.

La vega ha verdecido
al sol de abril, la vega
tiene la verde llama,
la vida, que no pesa;
y piensa el alma en una mariposa,
atlas del mundo, y sueña.
Con el ciruelo en flor y el campo verde,
con el glauco vapor de la ribera,
en torno de las ramas,
con las primeras zarzas que blanquean,
con este dulce soplo
que triunfa de la muerte y de la piedra,
esta amargura que me ahoga fluye
en esperanza de Ella…
.
§
.
Scioltasi la neve s’allontanano
i monti della sierra.
si son fatti lontani.
È verde la pianura
al sole dell’aprile,
ha quella verde fiamma,
la vita che non pesa;
e l’anima pensa ad una farfalla
del mondo atlante e sogna.
Con il susino in fiore e i campi verdi,
con il glauco vapore della riva
intorno a quelle fronde,
con i primi rovi che biancheggiano,
con questo dolce soffio
che trionfa sulla morte
e sulla pietra,
scorre questa amarezza
che mi affoga
in quell’attesa di Lei…
.
ANTONIO MACHADO Y RUIZ
 
Published in: on ottobre 27, 2013 at 07:35  Comments (1)  

Strappato dal cielo

Strappato dal cielo
 
Scomposto battito d’ali cadesti
giù a terra tremante,
fra penne arruffate gli occhi sgomenti
d’orribile mondo,
 fissavano quell’azzurro lontano
in un lampo scomparso.
Poi  vermiglio si fece il tuo petto
così ti acquietasti.
Flebile vita in un angolo sporco
 a te ultimo nido,
senza un grido il  tuo cuore s’arrese
nel sogno di un volo.

Alberto Baroni

Published in: on ottobre 27, 2013 at 07:20  Comments (3)  

Zampilli di sangue

 
Piove sangue e siamo senza ombrello
Ma tu che vuoi da me
Riparati sotto un portone
La vedi l’altra gente
Non ha paura non s’avventura
Per strade che non sono sue.
Amore ma quale amore
Io odio tutti è più semplice
E non devo pensare nemmeno
Ai regali di Natale
A chi mi dice che son buono di cuore
Mostro una pistola a salve
Fingendo che sia vera.
La poesia forse mi salva
Forse mi annienta tutto lo stupore
Se ce ne  è ancora
Nello sbocciare di un fiore
Che è vivo finché non lo cogli
E quando l’hai colto e donato
Anche tu poeta sei un coglione.
Adesso devo scegliere
Tra quello che ho fatto
E quello che potrei ancora fare
E non è semplice
Col sangue che zampilla da polsi sconosciuti
I miei migliori anni chi li ha svenduti
Ai mercatini dell’usato nella polvere della Domenica
Dentro le parole sputate di un ‘altra predica
Io credo in tutto
Perché tutto mi rinnega
Vieni riparati dal sangue
Tra un po’ smetterà di piovere
E il cielo di piangere.

Maria Attanasio

Published in: on ottobre 27, 2013 at 06:55  Comments (7)