Pari a sè

.
Va la nave, sola
Nella quiete della sera.
Qualche luce appare
Di lontano, dalle case,
 .
Nell’estrema notte
Va in fumo a fondo il mare.
 .
Resta solo, pari a sé,
Uno scroscio che si perde…
 .
Si rinnova…
.
GIUSEPPE UNGARETTI
Published in: on ottobre 11, 2014 at 07:36  Comments (3)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2014/10/11/pari-a-se/trackback/

RSS feed for comments on this post.

3 commentiLascia un commento

  1. Quanto mi piacerebbe scrivere una poesia così!

  2. Che incanto….
    Grazie Massimo.
    Saluti, Patrizia

  3. Anche io vorrei incantare così….tinti


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: