Pagina bianca per la tua penna

Io sono una pagina per la tua penna.
Tutto ricevo. Sono una pagina bianca.
Io sono la custode del tuo bene:
lo crescerò e lo ridarò centuplicato.
Io sono la campagna, la terra nera.
Tu per me sei il raggio e l’umida spiaggia.
Tu sei il mio Dio e Signore, e io
sono terra nera e carta bianca.

MARINA IVANOVNA CVETAEVA

Published in: on dicembre 16, 2014 at 07:28  Comments (4)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2014/12/16/pagina-bianca-per-la-tua-penna/trackback/

RSS feed for comments on this post.

4 commentiLascia un commento

  1. Sublime!Grazie Max!
    tinti

  2. Che meraviglia!!
    Grazie Massimo.
    Saluti, Patrizia

  3. Una pagina bianca é tutto ciò che una penna possa desiderare. bellissima e profonda!

  4. Ecco qui mi ci sposo a pieno e dico: ” meravigliosa “, quanta poesia in poche righe.
    Grazie Massimo.
    Alberto B.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: