Incauta

Il boia si presentò ai miei piedi.

Sentii stridori ineccepibili.

Incauta stringevo nodi di vento.

Mi sfamavo di polpa di nuvole.

Poi fu tardi per urlare, sai.

Preferii il silenzio a spezzarmi la voce.

Fiumi non riverso nel mare.

Ho negli occhi solo i detriti di una vita.

Lady Rose

Published in: on marzo 7, 2015 at 07:45  Comments (6)  

Il sorriso della luna

.
Stanotte ho visto il sorriso della luna
pennellato da un grande maestro
che dell’ambiguità
aveva fatto la sua arte.
Ho chiesto a lei
se era innamorata di altri pianeti
o di cavalieri erranti
lo spazio siderale.
 
Le ho chiesto se gradiva ancora
i nostri pensieri rivolti a lei
in tutte le forme
comprese quelle istrionesche.
e i suoi occhi
orbite di montagne inesplorate
miravano sulla terra, sulla mia terra
sconvolta a tutte le latitudini.
 
Abituata a sopportar inganni
a far trasparir commedie
che erano e sono antipasto
di tante, troppe tragedie.
E quel sorriso
miraggio del subconscio
massacrava quel che pensavo
mentre il battito del mio cuore
aumentava a dismisura
…e la luna non mi rispondeva.
.
Gavino Puggioni
Published in: on marzo 7, 2015 at 07:39  Comments (2)  

Abbastanza

ENOUGH

It is enough for me by day
To walk the same bright earth with him;
Enough that over us by night
The same great roof of stars is dim.

I do not hope to bind the wind
Or set a fetter on the sea—
It is enough to feel his love
Blow by like music over me.

§

È abbastanza per me di giorno
Camminare sulla stessa terra luminosa con lui;
Abbastanza che su di noi di notte
Lo stesso grande tetto di stelle sia buio.
Non ho alcuna cura di legare il vento
O posare un ostacolo sul mare—
È abbastanza sentire il suo amore
Che soffia come musica su di me.

SARA TREVOR TEASDALE

Published in: on marzo 7, 2015 at 07:30  Comments (1)  

Complicità

Nudo Lautrec

Complicità fiera e arguta
un’altra verità,
identità nascoste per necessità
immagini, inafferrabili
lo specchio mette a nudo
le nostre proprietà…
Complicità bugiarda e accorta
silente, cuore non mente
nel piacere trovi conferme
delle paure ora le tue assenze…
E tutto prosegue
ingenuità incoerente,
alibi semmai
se conto i giorni miei
mi restan tra le mani
gli scorci dei miei guai…
Complicità fedele e attenta
anche una bugia
del profondo placherà
l’assalto ai dubbi miei
e nel bisogno del risveglio
cornice mi farò
di altre verità, scodinzolando va
il mio pensiero menzognero.

Beatrice Zanini

Published in: on marzo 7, 2015 at 07:29  Comments (2)  

Rocce si stagliano

in un cielo di luce
incastonate nel blu
osservano il mondo
una piccola donna
guarda dal basso
vuol essere un sasso
con la stessa forza
guardare il mondo…

Antonietta Ursitti

Published in: on marzo 7, 2015 at 06:54  Comments (3)